A 27 anni dal flop della pellicola originale l’universo cibernetico di “Tron: Legacy” ha conquistato il weekend statunitense con una stima di ben 43.6 milioni di dollari al box office. Il remake targato Disney ha potuto contare sul forte richiamo del 3D e sulla spettacolarità delle sale IMAX.

La Disney, inoltre, ha riscosso nuovi consensi con altre due pellicole: il terzo capitolo di “Narnia” ha totalizzato 12.4 milioni di dollari, mentre con 8.6 milioni “Rapunzel” ha mantenuto costante l’interesse del pubblico nonostante la considerevole perdita di schermi 3D.

Le avventure in computer grafica e live action de “L’Orso Yoghy“, invece, conquistano la seconda posizione con 16.7 milioni. La trasposizione cinematografica del noto cartoon di Hanna e Barbera, recentemente al centro di uno scandalo, vanta il doppiaggio di Dan Aykroyd e Justin Timberlake rispettivamente nei panni di Yoghy e Booboo.

Tra le nuove uscite troviamo anche la deludente commedia “How do you Know” in ottava posizione con 7.6 milioni di dollari. Il film vede protagonista il premio Oscar Reese Witherspoon coinvolta in un triangolo amoroso con Owen Wilson e Paul Rudd.

The Fighter” festeggia in quarta posizione le sei nomination ai Golden Globe Awards con un incasso di 12.2 milioni in uscita nazionale, mentre l’espansione di “Black Swan” non ha raccolto i dati sperati: con 959 copie la discussa pellicola di Darren Aronofsky ha incassato solo 8.3 milioni di dollari.

Male pure “The Tourist” che dopo soli 10 giorni di programmazione scende al quinto posto con 30 milioni di incasso totale. Il primo capitolo di “Harry Potter e i doni della morte”, infine, guadagna 4.8 milioni di dollari.

Di seguito il nuovo trailer italiano di “Tron: Legacy”, in uscita il 29 gennaio, e le locandine dei film presenti nelle sale statunitensi.