La stagione estiva è il momento ideale per lasciarsi andare alla sensazione di libertà, a un ritrovato benessere psicofisico e alla voglia di gustare appieno tutti i piaceri della vita: questo periodo è ideale per cadere nella rete di Cupido, visto le condizioni favorevoli, maggior tempo da dedicare al nuovo partner e la tentazione di sperimentare nuove emozioni. L’amore in vacanza è un parco giochi emozionale perché finalmente si è lontani dalla routine, dagli orari precisi, dalle bollette e soprattutto dalle ansie del capo ufficio: si può vivere il momento intensamente come fosse la priorità assoluta.

Un flirt al mare è un idillio da vivere con tutti i 5 sensi, passeggiate lunghe al chiaro di luna, baci calienti notturni, serenate, cene a lume di candela, balli incandescenti fino all’alba e promesse impossibili da mantenere. Purtroppo la maggior parte dei flirt estivi, al risveglio dal sogno, non resistono al ritorno alla vita quotidiana. I turbamenti vissuti intensamente non sopravvivono alla noiosa quotidianità che impone il rientro in città: un brusco cambiamento fatto di ritmi lavorativi, la scomparsa dell’abbronzatura e del tempo da dedicare al divertimento, il ricordo della passione che si affievolisce ogni giorno di più.

Ma in vacanza molte storie d’amore partono in maniera diversa e hanno un lieto fine: allora è possibile trovare l’anima gemella in vacanza?

La prima mossa è quella di fare una cernita dei possibili partner a disposizione cercando di capire i punti in comune che possono creare un rapporto iniziale: infatti, è necessaria una prima analisi del comportamento dell’uomo. Successivamente si concretizza in maniera più approfondita il dialogo trascorrendo la maggior parte del tempo insieme, per verificare se da entrambe la parti vi sia la volontà di tenere lontano il resto degli amici per investire sul rapporto che sta nascendo, al fine di vedere se il sentimento avrà un’evoluzione in amore oppure in semplice amicizia. Dopodiché, ogni occasione può essere rivelatrice dell’affinità di coppia: fare una scelta anche se solo di una gita, di una cena, di un vestito può rivelare quanto possa essere profondo un sentimento da parte dell’uomo. Inoltre molto importante sarà metterlo alla prova per verificare la generosità del suo cuore, la voglia di stare insieme, la volontà di accontentare e sorprendere la compagna con amore e gentilezza.

Non sono molti gli amori veri che nascono in vacanza, ma quella minima percentuale resistono implacabili e inesorabili: il loro segreto è celato dentro al dialogo, all’anima esplorata dell’altro, alla capacità di essersi spinti oltre anche nel conoscere i lati più fragili di entrambi in contrasto con lo spirito folleggiante di un’avventura a sfondo sessuale. Per trasformare una focosa liaison d’amore in una storia importante è necessario che ci siano dei presupposti fondamentali, come ad esempio la libertà sentimentale dell’uomo che si è scelto.

Vivere un amore con una persona di un’altra nazionalità può essere molto eccitante, ma molto meno vivibile nella quotidianità. Una storia con un uomo che vive in un paese lontano è destinata ad affievolirsi e ad arrivare poco a poco alla fine esaurendo la magia dell’incontro iniziale, a meno che uno dei due non sia disposto a trasferirsi. Per non parlare della differenza culturale che possono influenzare decisamente sull’andamento della storia, tramutando il sogno in un vero incubo.

Le storie estive che si vivono, invece, come incontri di {#sesso}, richiedono l’assenza di finte speranze: l’uomo in questo è molto sincero, riesce a comunicare segnali chiarissimi come ad esempio se preferisce trascorrere la maggior parte del tempo con i propri amici senza curarsi della partner. Anche il fattore età conta: in vacanza è sicuramente divertente giocare con un uomo molto più grande o più giovane, mentre nella vita reale questo dettaglio rende nettamente più difficile mantenere il rapporto stabile.

D’altro canto, la donna in amore fa più confusione e, a volte mentendo spudoratamente a se stessa, non riesce a scindere lucidamente sesso e passione dall’innamoramento vero e proprio, complice l’atmosfera rilassata dei luoghi di vacanza e un atteggiamento spensierato. Per non distorcere la realtà che si sta vivendo, è necessario, prima di ritornare a casa e soprattutto di soffrire inutilmente, capire con obiettività se l’uomo che si ha davanti è davvero interessante per un rapporto con maggiore responsabilità.