Dopo l’avvento dell’e-commerce, è arrivata l’era dell’e-meeting: il progresso tecnologico dà a ogni persona la possibilità di scegliere il proprio compagno attraverso i siti Internet di blind date sulla base dell’affinità, proprio come una donna sceglie un vestito in una boutique di moda. Tuttavia bisogna stare molto attenti alle classiche “fregature”: anche l’abito migliore può nascondere un bottone scucito.

Chi ancora oggi è scettico sulle conoscenze nate sul Web continua a chiedersi perché le persone vorrebbero trovare l’anima gemella su un sito internet. Di solito, chi sceglie di pubblicare un profilo su un sito di appuntamenti vuole sperimentare qualcosa di nuovo e questo accade spesso quando le relazioni passate sono state deludenti. D’altro canto, i rapporti nati via chat sono talmente tanto diffusi che circa il 20% delle storie d’amore nate negli ultimi tre anni sono frutto di conoscenze fatte sulla rete.

Tutti i siti specializzati nella ricerca dell’anima gemella on-line, in genere, hanno pressoché lo stesso funzionamento: ci si registra e, dopo aver effettuato il login, si possono visionare centinaia e centinaia di profili e foto.

Uno tra i siti più famosi del settore “incontri” è sicuramente Meetic.it<, che permette di iscriversi gratuitamente e con il servizio "Affinity” è in grado di trovare i profili degli iscritti più vicini al vostro modo di essere. Per utilizzare il servizio del sito, così come per tutti gli altri siti Internet per trovare l’anima gemella online, è necessario essere maggiorenni.

Allo stesso modo funziona Match.com, che vanta di essere il primo portale in Europa a essere utilizzato dai single per trovare l’amore sfruttando la possibilità di contattare e conoscere persone con interessi comuni.

Anche Badoo.com sembra essere molto efficiente nella ricerca del partner ideale: nonostante sia nato come puro e semplice social network, vista la grande richiesta degli iscritti si è trasformato in una vera e propria “vetrina” per single. Per l’utilizzo, è però obbligatoria almeno una foto reale di se stessi.

Un altro dei siti più utilizzati, attivo dal 2002, è Cupid.it: il sito presenta la possibilità di iscriversi in pochi passi utilizzando il proprio account Facebook. Tuttavia, non è completamente gratuito: le donne che cercano incontri con partner del sesso opposto possono utilizzare tutti i servizi, mentre gli uomini sono vincolati a utilizzare una versione lite del portale, pagando una tassa di iscrizione per attivare servizi aggiuntivi come la chat privata, la possibilità di leggere i messaggi o di “videochiamare” la propria anima gemella.

Per i più trasgressivi, infine, il gettonatissimo Gleeden che propone addirittura l’incontro extraconiugale, mentre C-Date si definisce come il sito più gettonato dalle donne. Entrambi hanno parti sia gratuite che a pagamento.

Gli utenti di questi siti desiderano capire in breve tempo se i profili che visitano rispecchiano le caratteristiche della propria anima gemella oppure no. Scrivere troppo poco su se stessi può colpire negativamente il lettore. Bisogna quindi essere sintetici ma raccontarsi nel modo migliore: attraverso esempi nella vita reale, scrivendo informazioni sulla propria giornata tipo, magari spiegando in quale campo si è impiegati e qual è il rapporto con la propria {#famiglia} e le proprie amicizie.

Per conquistare la fiducia dei lettori bisogna prima dare fiducia: la sincerità, come al solito, è la chiave di un rapporto semplice, diretto e duraturo, seppure virtuale. Quindi, assolutamente sconsigliato mentire sul proprio aspetto fisico: dopo tutto, voi uscireste con una persona che mente sulla propria identità? Gli esperti consigliano inoltre di confessare all’altra persona ciò che si ritiene di aver omesso nella descrizione del profilo, specie prima di un incontro dal vivo per conoscersi meglio.

Avete presente quando sugli annunci di vendita di immobili l’interessato aggiunge la dicitura “No ai perditempo”? Nei siti Internet per la ricerca dell’anima gemella si adopera lo stesso criterio: le conversazioni troppo lunghe in chat finiscono per diventare una vera e propria perdita di tempo e di conseguenza vengono scartate. Se siete davvero interessati a una persona, non lasciatevela scappare e se siete davvero convinti a incontrarla fatelo il prima possibile. Luoghi ideali per il primo incontro sono bar, locali e piazze pubbliche dove poter pranzare o sorseggiare una tazza di caffè, mentre l’ora ideale è sicuramente prima del tramonto.