Saper applicare l’eyeliner è fondamentale se si vuole realizzare un make up intenso, che sia capace di valorizzare lo sguardo. Per questo ogni anno, brand e case cosmetiche propongono nuovi prodotti sempre più performanti e facilmente utilizzabili anche da non esperte make up artist, creando pratici pennelli indispensabili per stenderlo nel modo migliore.

Esistono diverse formulazioni di eyeliner, come pure diversi colori, che accontentano le esigenze più differenti. L’eyeliner in gel ha il pregio della lunga durata. Si applica con il pennellino da eyeliner, la stesura non è difficile ma richiede pazienza e pratica.

Quello liquido può essere morbido, caso in cui serve una mano particolarmente ferma e abile, oppure duro, in modo da ottenere una linea più precisa anche essendo meno pratiche.

Un prodotto in crema è particolarmente adatto a chi ha la pelle secca e si applica con il pennello. La penna è l’ideale per chi è alle prime armi e non ha molta precisione, mentre la formula in polvere si stende con il pennello da eyeliner leggermente inumidito. Infine, la matita eyeliner  è indicata per chi è sempre stato abituato a tracciare la linea sulla palpebra con la matita. Alla luce di queste prime considerazioni, ecco i trucchi per applicare l’eyeliner nel modo migliore.

Galleria di immagini: Eyeliner, foto e prezzi

  • Prima di stendere l’eyeliner è meglio applicare prima l’ombretto su tutta la palpebra mobile. Se l’ombretto è di un colore brillante meglio utilizzare i polpastrelli, che garantiscono una maggiore pienezza ed intensità del colore. Solo dopo aver steso l’ombretto, si passa a disegnare la rima dell’occhio con l’eyeliner, prestando molta attenzione ad applicarlo con precisione alla base delle ciglia.
  • Chi non ha la mano ferma o teme di non saper utilizzare l’eyeliner, può disegnare prima una linea con una matita dello stesso colore dell’eyeliner da ricoprire subito dopo con l’eyeliner. Sarà tutto più facile perché seguirete un tratteggio già pronto.
  • Perché la riga non sia irregolare si utilizza l’angolo della linea delle ciglia come guida per la riga.
  • Per semplificare l’operazione, basta mettere un puntino all’esterno dell’occhio prima di applicare l’eyeliner liquido, così da assicurare una linea di direzione.
  • Per evitare che l’eyeliner crei sgradevoli sbavature sotto l’occhio, è consigliabile utilizzare una matita waterproof per la riga inferiore.
  • Se si vuole creare una punta con l’eyeliner, con il manico del cucchiaio si fa la riga dritta e con la parte curva si completa il lavoro. Infine, si riempie lo spazio per il triangolo all’angolo dell’occhio.
  • Per una coda con l’eyeliner perfetta si traccia la riga verso l’occhio. Partire dall’esterno, infatti, aiuta a mantenere la giusta direzione ed estensione della riga.
  • Per evitare che tra la linea delle ciglia e la linea tracciata con l’eyeliner rimanga dello spazio è sufficiente tratteggiare la riga il più vicino possibile alla linea delle ciglia e poi tirare leggermente la pelle sopra la palpebra per capire il divario effettivo e ritoccare con piccoli e precisi colpetti di matita lo spazio che rimane senza make-up.