I trucchi per imparare a cucinare come uno chef sono molto semplici e permettono di fare sempre un ottima figura con gli ospiti. Quando dinanzi ai fornelli si passano diverse ore per ottenere un buon risultato, che però spesso non si ottiene, ci si demoralizza, ma probabilmente si sbagliano solo piccole cose.

I trucchi per imparare a cucinare come uno chef sono davvero alla portata di tutte e quando diventano un’abitudine in tavola saranno sempre serviti piatti squisiti. In cucina è importate avere calma e pazienza, la musica è un ottimo modo per rilassarsi e cucinare serenamente. Meglio non improvvisarsi ma leggere sempre attentamente la ricetta per sapere cosa occorrerà fare fase dopo fase.

È preferibile scegliere un libro di cucina illustrato che spieghi in maniera migliore il procedimento e anche gli attrezzi giusti da usare. Gli ingredienti devono essere disposti all’interno di ciotole: avendo il necessario pronto, sarà più semplice e veloce preparare la pietanza. Ciò che deve essere tagliato, va preparato in anticipo e non mentre s’inizia a cucinare perché questo rappresenta una perdita di tempo.

Gli chef sono molto bravi nell’ottimizzare i tempi, è questo uno dei segreti fondamentali in cucina perché solo in questo modo si riesce a gestire la preparazione di tante pietanze differenti contemporaneamente. Il cibo che deve essere cucinato se lasciato a temperatura ambiente avrà un tempo di cottura ridotto rispetto al doverlo cucinare da congelato, oppure per scongelarlo si può usare il microonde.

La cottura avviene in maniera uniforme e gli ingredienti si cucinano in modo uniforme. Seguire attentamente la ricetta vuol dire anche controllare di avere tutti gli ingredienti necessari perché azzardare delle sostituzioni può essere davvero molto rischioso. Questo incauto gesto rischia di rovinare il piatto e quindi veder svanire nel nulla tanta fatica e tanto impegno. Le dosi consigliate devono essere rispettate e se devono essere pesate meglio non fidarsi della generica “presa di sale” dove non è indicata. Usando delle ciotole capienti il cibo può essere mescolato in modo migliore e si evita anche di sporcare il piano di lavoro.

L’ordine è fondamentale, e anche quando nel lavandino devono essere posati gli accessori usati per le varie preparazioni è bene metterli in maniera sistemata così da facilitarne il lavaggio. La fiamma alta, quando è necessaria, deve essere usata poiché in questo modo si ottiene anche una rosolatura davvero perfetta.

Gli strofinacci sono fondamentali per asciugarsi le mani e più ce ne sono meglio è, così da trovarli allìoccorrenza in ogni angolo della cucina. Nel frattempo che si inizia la cottura del cibo, le stoviglie sporche possono essere messe in ammollo oppure sistemate in lavastoviglie.

È importante avere una cucina pulita e in ordine per avere sempre tutto al posto giusto. Utilizzando il timer si possono fare due cose contemporaneamente senza correre il rischio che qualcosa bruci, i tempi di cottura riportati sui di libri di ricette sono precisi, quindi non si deve affatto temere di sbagliare.

Fonte: Eating well.