Rimanere in forma per noi donne è fondamentale, più per una questione di salute e di benessere personale. La pelle, in particolare, è il biglietto da visita con cui ci proponiamo al mondo. È importante mostrarla pulita, curata, coccolata.

Non è indispensabile ricoprirla di trucco, se non lo esige l’occasione, né tanto meno sottoporla a sfiancanti sedute dal chirurgo. Per quanto interessante possa essere il risultato, oltre che dispendioso, nulla si può fare contro l’avanzare del tempo e la forza di gravità.

Galleria di immagini: collo perfetto

Ebbene si, facciamocene una ragione, la pelle del nostro corpo con il tempo perde elasticità e tonicità. Rallentare questo procedimento nel modo più naturale possibile è quello a cui aspiriamo tutte.

In particolare c’è una zona del nostro corpo dove neppure il chirurgo può fare molto, se non tirare e tirare rischiando di deformare per sempre i nostri connotati, e è la pelle del collo. La zona del decoltè è l’unica, insieme alle mani, che dimostra l’età che abbiamo in realtà, forse perché è la più esposta ad agenti atmosferici come i raggi del sole, l’aria inquinata e alle posizioni scorrette del collo.

Per mantenerla giovane e comunque tonica ci sono pochi ma interessanti trucchi, come ad esempio i massaggiare la pelle con creme idratanti muovendo le mani dalla base verso il mento. Il massaggio deve partire dal basso del collo verso l’alto in modo da stendere la pelle, e va fatto almeno due volte al giorno.

Un altro trucco è quello di sedersi dritti davanti allo specchio e ruotare la testa verso destra e sinistra, ripetendo il gesto per dieci volte per parte. Quando sarete in posizione frontale tendete le labbra formando un sorriso in su e in giù, spingendo il mento in fuori: in questo modo tenderete la pelle del collo. Ripetete il tutto la mattina e la sera almeno per cinque minuti.

Per nutrire il collo potete creare una maschera scrub semplice mescolando latte, miele e zucchero. Massaggiate per cinque minuti la zona, eliminando le cellule morte e rinvigorendo la circolazione sanguigna. Sciacquate con abbondante acqua fredda. Un’altra maschera molto semplice la si può creare sbucciando e grattugiando una mela, applicate la polpa sul collo e lasciate agire per dieci minuti quindi risciacquate.

In soccorso del nostro collo, come sempre, arrivano le abitudini di ciascuna di noi. Assodato che fumo, alcol e sole non facciano benissimo, aumentate l’elasticità della cute idratandola dall’interno. Come? Bevendo molta acqua, regola che va bene sempre, e mangiando tanta frutta e verdura.