Nel trucco inverno 2017 tornano in voga gli ombretti, preferiti di gran lunga al make up bonne mine fatto di eye liner e base perfetta degli ultimi tempi. Tante le nuance tipiche di stagione, come il viola e il verde, che affollano le palette più belle; colori che donano a diverse tipologie di incarnato e che si prestano particolarmente a realizzare smokey eyes meno aggressivi di quello con nero e grigio scuro, per un aspetto affascinante ma discreto, adatto da mattino a sera.

Il make up, dunque, si accende di tinte che vanno declinate in versione monocolor oppure sfumate, mixando insieme colori dal finish differente. I colori più gettonati? Viola e verde, marrone e gold, nero e silver, senza dimenticare quelle palette che ospitano ombretti tra il verde e l’azzurro. Il tocco in più quest’anno sono i riflessi metallizzati, che rendono luminoso lo sguardo, proposti con finish iridiscenti o glitterati.

Su diverse passerelle della moda autunno inverno 2016-2017 si è notato come spesso ai lati degli occhi vengano applicati glitter dall’effetto metal in diverse colorazioni, lasciando al centro la palpebra al naturale oppure in colorazioni nude. Variante techno e decisa: alla palpebra mobile nera si abbina una pioggia luminosa di glitter o pagliuzze ai lati degli occhi.

Vediamo in una rapida carrellata alcune proposte delle case cosmetiche più famose in fatto di ombretti realizzati per il trucco inverno 2017.

Galleria di immagini: Gli ombretti inverno 2017, le foto

  • Dolce & Gabbana: Eyeshadow Quad presenta colori vellutati e modulabili dalla tenuta prolungata di otto ore, per un look perfetto da mattina a sera. Le palette sono disponibili in una ricca gamma di tonalità e sfumature da applicare asciutte o bagnate.
  • Yves Saint Laurent: Couture Palette è una collezione di 7 armonie di colore, ognuna composta da 5 nuance tipiche della Maison, rivisitate in una scala cromatica estremamente moderna.
  • Giorgio Armani Beauty: Eye Tint è un ombretto liquido dai colori vibranti e giocosi che si possono sovrapporre all’infinito. Modifica le sue sfumature a seconda che venga usato come liner o per creare un effetto smokey eye.
  • Kiko: Ombretto cotto duo può essere utilizzato asciutto e bagnato, dal rilascio colore brillante, intenso e modulabile. I due colori della cialda possono essere utilizzati da soli o abbinati per un look completo e d’impatto. Disponibile in 3 diversi finish: mat, perlato e metallizzato.
  • Urban Decay: Naked Ultimate Basics è una palette con 12 nuove nuance matte, che vanno dalle tonalità più fredde a quelle più calde. L’innovativo Pigment Infusion System dà alla formula una texture vellutata, un colore ricco e rende le polveri più durature.
  • Chanel: Les 4 Ombres Candeur et Expérience racchiude marroni caldi, profondi e naturali in contrasto con un rosso mattone intenso e sovversivo. I quattro ombretti sono modulabili all’infinito, per delineare uno sguardo naturale o intenso, a mandorla o smokey.
  • Mac Cosmetics: Dazzleshadow è l’ombretto glitterato dai riflessi scintillanti. La formula cremosa senza talco offre una texture che è l’unione perfetta di crema e in polvere, creando una superficie multidimensionale, che riflette la luce in maniera delicata.
  • Givenchy: Prisme Stellar Eye Palette è composta da tre ombretti a forma di stella color argento, pesca e viola intenso, dalla formula cremosa. Si usano sia da asciutti che da bagnati per un effetto più che luminoso.
  • Lancôme: le Palette Saint-Germain Sonia Rykiel sono ispirate allo stile di Saint-German-des-Prés. Parisian Spirit è in delicate tonalità di rosa e prugna, mentre Saint-Germain contiene nuance blu notte, grigie e kaki. Ogni palette contiene sei ombretti in polvere mat o iridescenti, una speciale base per le palpebre, due matite nascoste da un coperchio argentato e un applicatore professionale con doppia estremità.
  • Dior: l’edizione limitata “Skyline” di 5 Couleurs è declinata in 2 armonie di colori. Il grigio acciaio, il blu puro e i beige della stagione permettono molteplici combinazioni che possono essere intensamente ricche o più naturali, a seconda dei desideri. Con il rosa si rivela una cromia più calda, di un’eleganza soffusa, in un effetto dégradé di marroni luminosi.