L’effetto panda è sempre dietro l’angolo, per questo un trucco occhi nero come si deve richiede grande attenzione e il rispetto di alcune regole precise. Le tendenze trucco per l’inverno 2017 propongono ombretti ispirati ai colori del bosco, tipicamente autunnali, ma sono tante le case cosmetiche che hanno proposto il trucco occhi nero, primo tra tutti Peter Philips, direttore creativo e d’immagine di Dior.

Il trucco occhi nero è adatto a chi ama un make up deciso e d’impatto, perché dona carattere e profondità allo sguardo. È adatto a tutte le tipologie: le bionde con occhi chiari potranno contrastare fortemente il colore dell’iride, mentre le scure dare profondità ulteriore al loro sguardo. Pur non essendo così versatile come il marrone, adatto a essere indossato anche di prima mattina, anche il nero può essere utilizzato in moltissime situazione.

L’importante è attenersi a queste 5 regole.

  1. Il classico smokey eyes, molto marcato e aggressivo con l’occhio fumoso totalmente truccato in modo sfumato, va realizzato con un ombretto nero carbone, con cui si colora l’intera palpebra mobile per arrivare alleggerendo la tonalità fino all’arcata sopraccigliare. La sfumatura va riportata anche sulla palpebra inferiore dell’occhio.
  2. La forma e lo spessore del pennello utilizzato per applicare l’ombretto nero sono importantissimi. I pennelli grandi, con le setole molto lunghe o allargate, non sono adatti agli occhi molto piccoli o per le sfumature precise. Quelli molto piccoli, invece, e con le setole compatte, sono l’ideale per l’applicazione dell’ombretto nero perché trattengono di più i pigmenti e sfumano bene le zone circoscritte.
  3. Quando l’ombretto viene sfumato, non si deve mai esercitare troppa pressione, per non rilasciare troppo prodotto sulla palpebra e creare una macchia di colore molto pigmentata, che diventa più difficile da gestire.
  4. La matita nera, passata sia nella rima interna superiore che in quella inferiore, dà intensità a qualunque trucco, rendendo lo sguardo intrigante e intenso. La matita però non deve essere troppo morbida, ma waterproof e long lasting, altrimenti si rischia che durante la giornata coli in maniera disastrosa.
  5. Per sfumare il nero in eccesso si deve passare un piccolo pennello nella zona inferiore degli occhi: l’unica accortezza è non scendere troppo con la sfumatura, così da non incorrere in un tragico effetto occhiaie.