Sta per prendere il via la XIX edizione italiana (e la XX mondiale) della Campagna Nastro Rosa, organizzata come sempre dalla Lilt, ovvero la Lega italiana per la lotta contro i tumori e da Estee Lauder Companies. La testimonial italiana è Cristina Chiabotto.

L’obiettivo di tale iniziativa viene esplicato da Francesco Schittulli, presidente della Lilt, con le seguenti parole: “sensibilizzare un numero sempre maggiore di donne sull’importanza vitale della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori alla mammella”. Il tumore al seno resta il primo tra i tumori femminili e si verificano 42 mila nuovi casi all’anno solo in Italia.

Sono tantissime le iniziative in programma per tutto il mese di ottobre in 55 comuni italiani, dove 395 ambulatori Lilt sparsi in tutto il paese saranno a nostra disposizione per visite al seno e controlli strumentali. Ma non solo: nel primo fine settimana di ottobre, le vie dello shopping di numerose città si vestiranno di rosa per sostenere e sensibilizzare circa la lotta contro il cancro al seno.

Come è facilmente comprensibile, si tratta di un tema di enorme importanza e su cui bisogna assolutamente sensibilizzare circa la prevenzione. Il cancro al seno è uno dei mali più comuni dei nostri tempi ed è estremamente consigliato approfittare delle iniziative Lilt per tutelare la propria salute.