Anche oggi vi segnaliamo alcune iniziative di Legambiente per trascorrere con i vostri bambini alcuni giorni diversi dai soliti, escursioni che conducono alla conoscenza della natura e all’apprendimento di tutti i segreti che conserva quel magico scrigno di tesoti che è l’AMBIENTE.

È un modo diverso di insegnare ai bambini ad amare e rispettare la natura, ad aver cura dell’ambiente in cui vivono non solo per la salute dell’ambiente stesso, ma anche per il loro stesso benessere, perché in ambiente sano e ben curato la qualità della vita èdecisamenet migliore. Oggi vi segnaliamo due Campi di colontariato, due autentiche scuole di vita. A voi la scelta…

Dal 18 al 27 agosto 2012 – Moggio Udinese e Sauris (Ud) – Friuli Venezia Giulia

Campo di volontariato si svolgerà per due settimane in due località differenti. La prima settimana sul fondovalle, a Moggio Udinese, località sulle rive del fiume Fella. La zona, è una miniera di biodiversità, ricca di limpide acque e selvagge montagne; la seconda settimana in quota, in una delle valli più belle e nascoste della Carnia; un ambiente completamente diverso, caratterizzato da boschi e dolci pascoli, con una vegetazione lussureggiante, elementi molto apprezzati da chi vuole sfuggire il caldo della pianura.

I volontari saranno impegnati in lavori di pulizia e interventi di manutenzione di sentieri e percorsi turistici, con il taglio e l’asporto di ramaglie. Verranno utilizzati attrezzi tradizionali: pale, picconi, rastrelli, cesoie, tronca-rami e decespugliatore. A Moggio Udinese, in particolare, si collaborerà anche nella sistemazione di un’area destinata alla coltivazione di piante officinali e di varietà locali di ortaggi. Non è esclusa l’eventuale pulizia di piccole discariche di rifiuti.

PER INFORMAZIONI

06/86268323 – volontariato@legambiente.it

Dal 26 agosto al 5 settembre 2012 – Prim’Alpe di Canzo (Co) – Lombardia

Campo di volontariato presso la Riserva dei Corni di Canzo in cui i volontari verranno guidati lungo i sentieri, mostrando loro i “segreti” del bosco. Impareranno le tecniche base di sopravvivenza nel bosco (accendere il fuoco, depurare l’acqua, costruirsi un riparo). Verrà richiesto loro anche di partecipare attivamente a mantenere intatte le bellezze del luogo, ripulendo i sentieri, curando l’allevamento dei gamberi da fiume, raccogliendo la legna per il riscaldamento della struttura, gestendo l’apertura e la chiusura del punto informativo e del museo didattico. Le attività impegneranno i ragazzi dalle 9.00 alle 12.30, e dalle 14.30 alle 18.30 (orario di chiusura del museo).

PER INFORMAZIONI

06/86268323 – volontariato@legambiente.it