Avere unghie a pois non è di sicuro quel che si può definire un trend classico e sobrio; tuttavia la decorazione “a pallini” è un evergreen sempre divertente, spiritoso e anche esteticamente interessante.

Per rendere le unghie a pois notevoli senza scadere nel pacchiano, un elemento a cui prestare molta attenzione è sicuramente la scelta dei colori, che devono essere necessariamente almeno due. Tuttavia il gioco di nuances può anche divertire con tre o più tonalità differenti, per risultare ancora più originali.

L’abbinamento deve essere gradevole agli occhi, oggettivamente ben calibrato, piuttosto vistoso per non rischiare di decadere nella tinta unita, ma mai troppo azzardato. Insomma i colori devono contrastare fra loro, in modo da ottenere un effetto in risalto, senza fare a pugni col buon gusto.

Così le nostre unghie a pois ci daranno una grande soddisfazione e scateneranno ammirazione e commenti positivi dalle amiche.

La scelta dei colori per le unghie a pois

Come detto, scegliere i colori per una decorazione a pois è fondamentale, perché saranno loro i veri protagonisti delle unghie.

Se la nostra intenzione è quella di giocare con due soli colori, allora si possono scegliere abbinamenti in qualche modo classici, seppur sempre d’effetto: dal tradizionalissimo bianco/nero, al rosso/bianco, passando per un blu/bianco o un verde/bianco, fino ad arrivare ad un più moderno rosa/bianco o ad un viola/bianco. Insomma il bianco è il colore che meglio crea contrasti piacevoli, più sobri se usato come sfondo, più decisi se usato per i pois.

Così come il bianco, può essere usato il nero, ma il risultato sarà sicuramente meno luminoso, anche se molto affascinante.

In alternativa, si può scegliere di mettere a contrasto due colori completamente differenti fra loro: rosso e giallo, o viola e verde, ad esempio. Il consiglio è di cercare di evitare l’abbinamento fra nuances complementari, poiché l’effetto “contrasto” potrebbe essere notevolmente smorzato, lasciando i nostri pois in un triste anonimato che davvero non si meritano (sempre che non si scelga di ottenere un effetto sfumato, ma in questo caso la difficoltà aumenta).

Se poi vogliamo esagerare, possiamo scegliere tre colori, sempre seguendo i consigli appena esposti: un colore come sfondo e due per i pois; oppure ancora due colori per lo sfondo e uno per i pois. Seguendo sempre i principi del contrasto e del buon gusto, il limite rimarrà soltanto la nostra fantasia!

Come realizzare unghie a pois

Nel caso scegliessimo semplicemente due colori per le nostre unghie, il metodo per procedere è piuttosto semplice:

  1. Stendere il colore scelto come sfondo uniformemente su tutta l’unghia
  2. Lasciare asciugare per bene
  3. Con un pennellino piccolo realizzare i pois usando il secondo colore; i “pallini” non dovranno essere molto grandi e dovranno essere sufficientemente distanziati l’uno dall’altro; certo non sarà necessaria una precisione simmetrica e millimetrica, sarà sufficiente un po’ di colpo d’occhio
  4. Lasciare asciugare ed eventualmente aggiungere qualche brillantino o Swarovski da unghie su alcuni pois (anche qui senza esagerare!)

Nel caso scegliessimo invece uno sfondo bicolore, con eventualmente un terzo colore, possiamo aiutarci con del semplice scotch:

  1. Sistemare lo scotch sull’unghia in modo da coprire una delle due parti dello sfondo (l’unghia potrà essere “divisa” in verticale, in orizzontale o in diagonale) e stendere il primo dei due colori scelti per lo sfondo
  2. Lasciare asciugare per bene
  3. Togliere lo scotch e stenderne uno strato nuovo sul colore appena dato
  4. Stendere il secondo colore sull’unghia rimasta
  5. Lasciare asciugare per bene
  6. Procedere con i pois.

Unghie a tinta unita da abbinare

Esteticamente pregevole è la resa visiva di una tinta unita da abbinare ai pois. Le scelte possibili sono due: tre o quattro unghie in tinta unita e due o una a pois, oppure viceversa (per ogni mano). Dipende se l’effetto che si vuole ottenere è più o meno sobrio.

Il colore da scegliere per la tinta unita potrebbe essere quello dominante scelto per lo sfondo dei pois per un effetto più uniforme, mentre per creare un contrasto più notevole si potrebbe invece scegliere per la tinta unita la tonalità non dominante, cioè quella appunto dei pois.

Punti luce sulle unghie a pois

Per aggiungere tocchi brillanti e chic alle unghie a pois, senza esagerare, possiamo scegliere di applicare Swarovski da unghie sui pois (uno o due su due o tre unghie in tutto), oppure della polverina glitter da aggiungere solo a qualche pois oppure a due unghie per ogni mano.

Le nostre unghie a pois saranno così anche pronte per occasioni più formali, senza in ogni caso apparire pacchiane; i punti luce infatti creano sempre ottimi effetti visivi, senza mai stufare!

photo credit: kittynailpolish via photopin cc