Uomini: quali sono quelli giusti per il matrimonio? E soprattutto, quante relazioni di coppia deve afforntare una donna prima dei fiori d’arancio? Dipende. Le fiabe hanno insegnato che si può vivere felici e contenti anche con una sola grande storia d’amore, gli ex fidanzati non esistono. Purtroppo, nella vita reale non sempre il corteggiamento porta a un lieto fine. Per questo a volte è necessaria un po’ di pratica, prima di imbattersi nel principe azzurro. Ecco tutte le tipologie di principe azzurro, dal classico cattivo ragazzo all’imbranato e con il cuore d’oro, da frequentare prima di sposarsi.

Galleria di immagini: Uomini da frequentare, foto

Le teenager crescono con il mito degli uomini antipatici, ovvero i classici bad boy che fanno dell’indifferenza la loro arma di corteggiamento, ma passata l’adolescenza sarà l’uomo sensibile e attento alla coppia a essere il partner più indicato per il matrimonio. Un musicista, ad esempio, può affascinare una donna per la sua capacità di decodificare il suo stato d’animo attraverso canzoni e suoni. Non è una questione di feeling, ma di groove giusto.

L’amante della montagna, generalmente schivo e acuto, è sconsigliato alle ragazze di città, ma tutto può accadere. Le appassionate di sport, invece, non devono farsi scappare l’occasione di frequentare uno skater, apparentemente scorbutico, ma dal cuore d’oro. E non è finita: le donne pantera, in slang cougar, possono trovare la felicità con un ragazzo più giovane, perché l’età anagrafica non conta e la gioventù ha i suoi vantaggi.

Dopo qualche fannullone tra gli ex, le material girl devono invece assicurarsi la presenza di un uomo facoltoso all’altare, per una vita da sogno senza preoccupazioni; in caso i multimilionari fossero fuori città, l’uomo d’affari può essere un sostanzioso ripiego. E gli squattrinati? Loro sono i flirt delle ragazze cresciute con il detto “due cuori e una capanna”.

I compagni fascinosi da frequentare prima delle nozze sono invece il macho, possibilmente rude e villoso, e l’uomo più grande, maturo e profondo, senza dimenticare il sex appeal degli uomini sovrappeso e dei ragazzi troppo magri; molto amati dal popolo femminile in cerca di un partner della stessa taglia. Infine, gli strambi e i nerd rappresentano due love story necessarie per tutte quelle donne fuori dall’ordinario, capaci di osservare il fidanzato in modo diverso.

Terminato il viaggio nell’universo dei corteggiamenti da vivere prima del matrimonio, le parole di Samantha Jones rappresentano l’unico scenario possibile:

«Ho esaurito gli uomini, quindi o mi sposo o mi trasferisco».

Fonte: The Stir