Capita spesso di non avere tempo per andare dall’estetista anche quando, a fine giornata, si levano le scarpe e si desidererebbe avere qualcuno che possa prendersi cura dei nostri piedi: in questo caso, si può prendere in considerazione l’idea di fare la pedicure a casa e vivere un momento di relax.

Ecco 5 consigli per fare una pedicure a casa perfetta, capace di donare nuova energia e forza ai piedi e relax a tutto il corpo.

  1. Lasciare a bagno i piedi: il primo consiglio per fare una pedicure a casa perfetta è quella di mettere i piedi a bagno per almeno 15-20 minuti, ancor meglio se in una macchina specializzata nel pediluvio che, oltre ad ammorbidire la pelle, permette di bearsi di qualche minuto di relax con massaggi. Per aumentare l’effetto rilassante, basterà aggiungere nell’acqua gocce di olio essenziali di rosmarino, menta e limone, che incrementeranno l’effetto benefico del trattamento.
  2. Eliminare la pelle morta: il secondo consiglio per una pedicure a casa è quella di eliminare la pelle morta e i calli attraverso la pietra pomice. In questo modo sarà possibile riportare la pelle dei piedi al loro splendore. Il suggerimento fondamentale è quello di concentrarsi soprattutto sul tallone.
  3. Scrub per risvegliare la circolazione: il terzo passaggio per una pedicure a casa è quello dello scrub che permette di eliminare le cellule morte e di risvegliare quelle dormienti. Si può fare lo scrub a casa con tre cucchiaini di sale, uno di miele e mezzo limone spremuto: attraverso questi ingredienti sarà possibile trarre un immediato beneficio.
  4. Idratare la pelle dei piedi: dopo lo scrub, che dovrà essere rischiacquato con acqua tiepida, è fondamentale applicare, durante la pedicure a casa, dell’olio di riso, in grado di idratare a fondo la pelle lasciandola brillante e morbida.
  5. Tagliare e limare le unghie: infine, l’ultimo passaggio della pedicure a casa è il taglio delle unghie. Dopo aver tagliato, è fondamentale limare le unghie così da rendere i piedi ancora più belli e piacevoli alla vista. Fatto questo, si è pronti ad indossare di nuovo i sandali.