Tutti gli amanti del cinema di David Lynch saranno grati alla Raro Video per lo splendido cofanetto messo in commercio: il box è composto da tre dischi, più un booklet di 52 pagine ricco di foto, testi critici e parti delle sue sceneggiature.

Fino ad oggi questi gioiellini ci sono stati concessi in visione solo grazie al buon cuore di canali satellitari, o perché inseriti in palinsesti con orari accessibili a pochi. Parte di questo materiale è stato proiettato alla mostra dedicata a Lynch, a Milano nel 2007, ma il contenuto del cofanetto e di gran lunga superiore.

Fra le perle del primo DVD c’è Heraserhead, ancora inedito nel nostro paese e film preferito dall’immenso Kubrick. “La mente che cancella” rappresenta l’esordio di David Lynch in un lungometraggio, la storia racconta di Henry e dei suoi deliri visionari, le riprese ci caleranno negli incubi del protagonista.

Il resto del contenuto è arricchito con un ora e mezza di extra. Il secondo disco è dedicato ai cortometraggi, ne contiene sei, i lavori ricoprono un periodo che va dal 1967 al 1998, fra questi meritano una menzione particolare: “Grandmother” e “Alphabet“, quest’ultimo dal contenuto autobiografico.

Il terzo cimelio raccoglie invece “DumbLand“, una serie animata divisa in otto episodi, dalla durata complessiva di 167 minuti. La serie è inedita in tutta Europa (fino ad oggi era solo stata distribuita in America) e rappresenta la vera rarità della collezione.

L’impenetrabilità dell’autore resterà anche dopo la visione del cofanetto. Esattamente come resterà intatto il fascino che pregna l’intera opera di un maestro.