Sarà la crisi finanziaria che attanaglia il mondo, compreso quello cinematografico, fatto sta che questo Natale si presenta abbastanza magro rispetto agli anni scorsi. Aldilà del solito cinepanettone, “Natale a Beverly Hills” firmato da Neri Parenti con De Sica e la Hunziker in uscita il 18 dicembre, che ripropongono sempre la stessa formula di volgarità e belle donne, e la commedia romantica-comica di Pieraccioni “Io & Marylin“, infatti, il panorama cinematografico risulta essere alquanto desolante.

Unica eccezione, l’attesa che circonda lo “Sherlock Holmes” di Guy Ritchie, con Robert Downey Jr. e Jude Law, che uscirà al cinema il 25 dicembre.

La versione di Ritchie dell’investigatore più famoso del mondo è però molto diversa da quella letteraria: Robert Downey Jr., infatti, sarà uno Sharlock Holmes donnaiolo e giocatore d’azzardo. Le sue note abilità di investigatore insieme alla sua conoscenza di arti marziali gli serviranno per combattere Lord Blackwood, leader di una setta satanica.

Richard Gere, sempre affascinante anche con qualche anno in più, sarà invece protagonista della commedia drammatica “Amelia” accanto a Hilary Swank. Diretto da Mira Nair, il film racconta la storia dell’eroina americana Amelia Earhart, la prima donna a sorvolare l’Atlantico all’inizio del secolo scorso.

Poco natalizio e molto drammatico è sicuramente “Brothers” di Jim Sheridan, remake del film danese “Non desiderare la donna d’altri”. Natalie Portman, Tobey Maguire e Jake Gyllenhaal sono i protagonisti di una drammatica storia sulle problematiche familiari, aggravate dal dramma dei reduci dalla guerra in Afghanistan.

Per i più piccoli, arriva nelle sale “Piovono polpette“, film d’animazione comico diretto da Phil Lord e Chris Miller. Il protagonista è un inventore pasticcione, che nel tentativo di debellare la fame nel mondo, scopre il modo per far piovere il cibo dal cielo. Ma la sua invenzione causerà molti problemi alla tranquilla cittadina di Chewandswallow.

Buon Natale al cinema!