Amal Clooney, la splendida 38enne avvocato per i diritti umani che si è “accaparrata” l’ex scapolo d’oro di Hollywood George Clooney, è già per molti divenuta un vero e proprio modello di stile ed eleganza, ma i più attenti non hanno potuto fare a meno di notare che i suoi outfit somigliano in maniera sospetta a quelli di Jackie Kennedy.

Non che ci sia nulla di male a riprendere look, colori e modelli da Jacqueline Kennedy Onassis, che è una delle icone della moda per eccellenza. Anzi, proprio a questo servono le icone, a ispirare con il loro esempio e a tracciare una via: seguendola non si può certo sbagliare.

Galleria di immagini: Amal Clooney, i look ispirati a Jackie Kennedy: le foto

La giovane Jacqueline Bouvier (il suo nome da nubile), del resto, studia a Parigi e viene influenzata dall’eleganza borghese della Capitale della moda: quando diventa first lady, nel gennaio 1961, Jackie Kennedy frequenta i migliori stilisti e diventa la loro ambasciatrice preferita, con il suo stile riconoscibile tra mille, fatto di occhiali da sole oversize, sciarpa di seta, cappellino, guanti, tailleur Chanel e borsa di Gucci al braccio.

Intelligente, colta, elegante e sofisticata, Amal Clooney deve vestire in maniera impeccabile per il suo lavoro, ma riesce sempre ad aggiungere un dettaglio glamour quando attraversa il red carpet con il marito: il tocco classico alla Jackie è quindi l’ideale, anche se non si può tacere su una bizzarra coincidenza, quella cioè che vorrebbe, secondo pronostici e desideri, Amal come una delle prossime first lady alla Casa Bianca, grazie alle mire sulla presidenza che avrebbe George, da sempre impegnato tra sociale, diritto e politica.

Se queste, però, per adesso sono solo supposizioni, i tanti look simili che avvicinano Amal Alamuddin a Jackie Kennedy sono evidenti. Un primo esempio è uno degli ultimi outfit di Amal, quello con cui si è presentata con George al Festival di Cannes 2016: l’avvocato indossava un modello lungo Atelier Versace, monospalla e drappeggiato, di un delicato giallo. Impossibile non pensare al monospalla in seta gialla firmato Oleg Cassini indossato da Jackie alla sua prima cena ufficiale alla Casa Bianca, mentre – a parte il colore – il modello è davvero molto simile a quello scelto dalla first lady per la premiazione dei Nobel del 1962.

Sul “campo” dei tailleur, però, Amal e Jackie trovano il loro punto d’incontro più esteso: Amal ha declinato in diverse maniere il tailleur Chanel in tweed, che è proprio uno dei simboli dello stile di Jackie. In bordeaux, in rosa, in bianco, le due donne con la loro eleganza sofisticata, con le loro personalità forti e decise ma al tempo stesso dolci, finiscono inevitabilmente per somigliarsi davvero molto. Ci sono poi gli abiti-cappotto e deliziosi modelli da cocktail con fiocchi che si possono trovare sia nel guardaroba dell’una che dell’altra.

Insomma, se quella della signora Clooney è una prova generale da first lady, non si può che considerare superata.