Spesso ci si trova alla fine di una lunga giornata esauste e poco predisposte a giocare con i nostri figli che, purtroppo, finiscono di fronte alla televisione, in modo che noi possiamo finire tutto ciò che ancora abbiamo da fare.

E’ normale e comprensibile, ma si dovrebbe ricorrere a questi mezzi il meno possibile, perché la tv fa molto male ai bambini, in modo particolare ai più piccoli.

Secondo uno studio inglese, infatti, i bambini che passano del tempo di fronte alla televisione sono maggiormente a rischio di obesità. La ricerca è stata condotta dagli studiosi del Royal College of Paediatrics and Child Health, secondo i quali

Più di due ore al giorno con il telecomando fanno male. Causano obesità e problemi di cuore.

Ma non solo: la televisione avviluppa i ragazzi in una specie di vortice che rischia di avere delle conseguenze molto negative sia sullo sviluppo fisico che psicologico, soprattutto se si tratta di bambini  al di sotto dei tre anni di età, perché:

E’ il momento critico per la crescita del cervello e in quella fase i piccoli dovrebbero avere il contatto visivo con mamma e papà. E’ su di loro che dovrebbero puntare lo sguardo, non su uno schermo. I genitori li potrebbero aiutare non lasciandogli la tv in camera.