Parte il nuovo archivio online di video musicali di MTV. In questi giorni, si sta dando il via a MTVmusic.com, repertorio di videoclip musicali gratuito, a partire dal 1980. La sfida consiste nel raggiungere la pubblicazione di 25mila video entro la fine del 2009.

L’obiettivo è competere contro Youtube, sito di pubblicazione video da parte di utenti pubblici e privati, i quali spesso però infrangono il diritto d’autore. Nell’evoluzione della televisione guardata in streaming, MTV vuole continuare ad avere il primato della diffusione in video della musica.

Su MTVmusic.com si troveranno anche video live prodotti dalla rete televisiva, tra cui il celeberrimo Unplugged dei Nirvana del 1993, il primo concerto in Italia dei Coldplay nel 2000, un live di Ligabue del 2003 e il concerto di Elisa al Colosseo in occasione degli EMA del 2004. Previsto anche il prossimo live degli U2 alla porta di Brandeburgo, organizzato per festeggiare i vent’anni dalla caduta del muro di Berlino.

Sono passati quasi trent’anni da quando MTV iniziava la propria programmazione con il video dei Buggles, l’emblematica “Video killed the radio star“. La televisione avrebbe da quel momento soppiantato la radio nella diffusione della musica per le masse, per utilizzare un’espressione dei Depeche Mode. Se MTV sfida Internet sul suo stesso terreno di gioco, chi vincerà?