Al 22nd Annual Australian Nickelodeon Kids Choice Awards 2010, evento che si è svolto in Australia, il premio “Favorite Book” è stato assegnato alla saga di “Twilight” scritta da Stephenie Meyer. Così i vampiri più famosi del grande schermo hanno sconfitto l’altra grande saga in nomination, ovvero il mondo di magia e avventura di “Harry Potter” nato dalla penna della scrittrice inglese di J. K. Rowling.

La storia romantica e avventurosa di “Twilight” ha battuto i maghetti della saga fantasy che ha affascinato intere generazioni di spettatori. La sorpresa della vittoria di “Twilight” lascia comunque vari dubbi e perplessità.

Nonostante non ci fossero molti dubbi riguardo l’incetta di premi che sarebbero stati assegnati alla nota saga vampiresca, ciò che lascia perplessi è l’assegnazione del premio per il Miglior Libro. Infatti, il premio dovrebbe esser scelto e votato dai bambini.

La saga di “Harry Potter” è sicuramente dedicata ai bambini, non solo per il suo mondo fantasy ma anche per l’esaltazione dei positivi valori dell’amicizia, della fratellanza, del coraggio. Nel primo libro della saga, “Harry Potter e la pietra filosofale”, il protagonista ha infatti appena 11 anni, per poi crescere nei sei libri successivi. Così il giovane mago sembrerebbe anche più affine per età al mondo dell’infanzia. Invece la saga di “Twilight” sembra essere poco adatta a un mondo di piccoli. Innanzitutto i protagonisti sono adolescenti, con problematiche relative alla loro età. Nella saga vampiresca c’è anche molta violenza e tematiche sessuali, tutti temi che poco si addicono al mondo dei bambini.

Nonostante questo, i bambini hanno preferito i vampiri di “Twilight” ai maghi di “Harry Potter”. I giovani di oggi sono forse troppo cresciuti per le loro età? Dal premio sembrerebbe proprio di sì.