Mancano poche settimane all’uscita al cinema di “Eclipse”, la terza pellicola della saga “Twilight“.

Diretto dal regista inglese David Slade e sceneggiato da Melissa Rosenberg, il film è la trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo scritto da Stephenie Meyer.

Eclipse” si preannuncia molto più bello dei precedenti film: a far da sfondo alle vicende ci sarà la guerra contro i terribili e sanguinari Neonati, la travolgente dichiarazione d’amore di Jacob (Taylor Lautner) verso Bella (Kristen Stewart), l’alleanza forzata tra Jacob e Edward (Robert Pattinson) e molto altro.

Il titolo del film, come quello del romanzo, trae origine da un emozionante dialogo tra Bella e Jacob. Il licantropo le ha confidato il suo amore ma Bella è innamorata di Edward.

Jacob infatti le dirà:

“È come una droga per te, Bella. Ormai ho capito che senza di lui non puoi vivere. È troppo tardi, ma io sarei stato una scelta più sana. Non una droga: io sarei stato l’aria, il sole”.

Bella è convinta del grande sentimento che Jacob prova per lei, e sa che il bel licantropo ha ragione:

“Anch’io ne ero convinta, sai. Eri come un sole. Il mio sole personale. Il rimedio migliore alle nuvole”.

Ed ecco, con la risposta di Jacob, il perché del titolo “Eclipse”:

“Con le nuvole posso farcela. Ma non posso cavarmela contro un’eclissi“.

Questo bellissimo ed emozionante dialogo si riferisce proprio ai due protagonisti maschili: Jacob è paragonato al sole, mentre Edward alla luna. Quando la luna incontra il sole nel cielo si ha un’eclissi e il sole viene oscurato.

Jacob ama profondamente Bella, ma sa che non può nulla contro Edward.

“Eclipse” uscirà al cinema il 30 giugno.