La giornata di oggi si è aperta con uno striscione appeso da Greenpeace sul Colosseo in favore del Referendum sul Nucleare, ma la maratona a sostegno del quorum è ancora lunga. In due delle maggiori città italiane, rispettivamente in piazza del Popolo a Roma e piazza Duomo a Milano, si svolgeranno altrettante manifestazioni musicali sotto lo slogan “Io voto“.

Galleria di immagini: Referendum Acqua Pubblica

Dalle 14 e 30 si sta svolgendo nella capitale un maxi evento della durata di 9 ore fatto di tanta musica e intrattenimento, con un’iniziativa analoga allestita nel capoluogo lombardo. L’obiettivo è comune: sensibilizzare i cittadini al voto sui quesiti referendari. Raggiungere il quorum è diventato l’imperativo principale di questi ultimi momenti di campagna referendaria.

Le forze a sostegno si mobilitano, non solo nei due grandi centri, ma anche nel resto d’Italia. Questo mentre le forze politiche rimarcano le rispettive posizioni attraverso le espressioni di voto dei vari leader. Inviti all’astensionismo vengono da alcuni esponenti della maggioranza, accompagnati dalle dichiarazioni di non voto di Umberto Bossi e Silvio Berlusconi.

Antonio Di Pietro e Nichi Vendola spingono invece a favore della convalida dei quattro quesiti. Anche il segretario Pd Pierluigi Bersani si dichiara favorevole e fiducioso nell’esito delle consultazioni, pur inciampando strada facendo nelle accuse provenienti da un altro gruppo che sostiene i referendum, i grillini del Movimento Cinque Stelle.

Tra le altre iniziative pro-quorum ricordiamo quella della cantante romana Ilaria Patassini Pilar, che con il suo San Tommaso is back promette concerti, cene e altre iniziative gratuite a chi dimostrasse, attraverso la presentazione della tessera elettorale timbrata, di essersi recato alle urne.