UPDATE Siria De Fazio ha specificato dal proprio profilo Facebook di non essere delusa dalla produzione e di sperare di ritornare in gioco qualora ve ne fosse la possibilità. Riportiamo l’intervento integrale:

“Mi dissocio dagli articoli che dicono che sono furiosa o contro Uman. Non ho MAI detto che sono contro la produzione non ho MAI detto di essere furiosa.Quello che ho scritto è qui sul mio fb mai detto una parola di più e per quanto io non nasconda il fatto di essermi fatta male (cosa che non nasconde neanche il programma) non ho avuto nessun tipo di discussione con la produzione.”

È un flop in termini di ascolti televisivi ma, almeno dal punto di vista delle polemiche via Web, sta a poco a poco monopolizzando i social network: è uMan Take Control, il reality “riabilitante” di Italia 1. Nelle scorse ore un gran polverone si è sollevato per le condizioni scarsamente igieniche in cui sono costretti i concorrenti, tanto che Veronica Ciardi è stata obbligata a tenere in bocca per un pomeriggio una ciabatta da doccia sporca. Oggi, tra l’insoddisfazione dei concorrenti che ripetutamente minacciano di abbandonare in massa lo show, vengono alimentate le critiche sull’epurazione di Siria De Fazio.

Siria, ex gieffina, durante la diretta di lunedì ha subito un infortunio: calatasi forzatamente dai tubi sopraelevati dello studio, ha subito una distorsione della caviglia determinata dalla scarsa protezione dei cuscini in gommapiuma che avrebbero dovuto accoglierla. Dopo essere stata visitata dai medici, la produzione ha annunciato la volontà della giovane di ritirarsi dallo show, con l’entrata in gioco di Bambola Ramona al suo posto.

Galleria di immagini: uMan Take Control, il cast

Dalle pagine del suo profilo Facebook, però, Siria racconta una versione decisamente differente da quella, forse edulcorata, lasciata trapelare dagli autori. Sarebbero, infatti, mancate le normali norme di sicurezza, visto che la De Fazio non è l’unica persona ad esseri ferita durante il gioco. E, inoltre, la gieffina pubblica un’impressionante fotografia del suo piede ferito, incidente che le è costato in diretta anche uno sorta di sfottò da parte del Mago Forest:

“Si erano fatte male 3 persone durante le prove dei barattoli tra cui la Brescia. Noi concorrenti non le avevamo provate. Per questo dico che non è sfiga ma semplicemente una cosa ovvia! La sfiga è altro ragazzi. È come buttarsi nel fuoco e sperare di non bruciarsi… È impossibile! Non sono l’unica ad essersi fatta male mi sono solo fatta più male degli altri. La sfiga era se ci fosse stata una possibilità su un milione di farsi male lì era quasi scontato succedesse. Potevo spezzarmi un piede e invece per culo non si è rotto… Sotto c’era un tappeto rigido ed è ovvio che dopo due cadute si crea un buco e io alla terza sono caduta nel buco creatosi e sono finita direttamente sul tappeto rigido. Cadere da due metri di altezza e atterrare su un materasso rigido con la caviglia piegata vi assicuro non è bello… Si erano spostati i pezzi di gommapiuma… mi è andata fin troppo bene… Ho solo una distorsione fa male ma secondo me ho rischiato di pubblicare una foto direttamente senza piede :)))

A questo, si aggiunga anche la volontà della ragazza di voler rientrare in trasmissione nonostante l’infortunio, decisione questa evidentemente ignorata dalla produzione, che ha lasciato invece intendere che la De Fazio si fosse allontanata di propria iniziativa dal reality. Considerando, tuttavia, come i concorrenti rimasti in gioco siano continuamente costretti a mettersi in ridicolo e a rinunciare alla loro dignità di persone, come nel già citato episodio della suzione della ciabatta sporca, delle ciotole alimentari sporche di vernice tossica, dei divieti di doccia e di igiene orale, non appare poi come una sfortuna essere sfuggita prematuramente dalle grinfie di autori e pubblico a casa, almeno da un punto di vista di reputazione e immagine.