Trovare un’idea originale, in un mondo dove è stato inventato praticamente quasi tutto, e cercare di farla fruttare è un problema che affligge sempre più aziende in ogni continente. Anche l’universo del lusso è ormai saturo, ogni gadget è già stato rivestito e arricchito con i più svariati metalli e pietre preziose… E allora? Cosa Fare?

Vivos, una compagnia californiana, ha trovato una buona soluzione tale da arricchire l’universo del lusso con una nuova, e per alcuni versi “preoccupante”, iniziativa: un bunker HiTech per salvare l’elite delle popolazione mondiale in occasione di una catastrofe planetaria: il Vivos survival shelter.

Anche se all’inizio potrebbe far sorridere, il tema dell’apocalisse, che sia relativa a una delle numerose profezie dei più svariati popoli del centro e Sud America o per un conflitto nucleare, è al centro del video pubblicitario che è posto in fondo all’articolo.

Il bunker vale 10 milioni di dollari… e a giudicare dalle immagini di presentazione se ne intuisce facilmente anche il motivo.

vivos

È in grado di ospitare 200 persone per un periodo massimo di un anno, garantendo un’adeguata riserva di acqua, cibo ed energia. Eleganti salottini, piccoli soggiorni in cui poter respirare un po’ di privacy e televisori al plasma allieteranno la permanenza dei fortunati eletti che potranno così sopravvivere alla distruzione del pianeta.

La rete dei bunker Vivos dovrebbe coprire 20 differenti location negli States, basta scegliere quella che più vi aggrada. Sul sito ufficiale, inoltre, potrete visionare un “simpatico” count down che ci ricorda quanto tempo ci rimane ancora da vivere su questo pianeta, sulla base della prossima apocalisse profetizzata, e un ricco insieme di eventi che potrebbero a breve sconvolgere il normale equilibrio della Terra… affrettatevi dunque a prenotare il vostro soggiorno, potrebbe essere già tardi domani.

Buncker location USA