Marcello Crisafulli vuole entrare al Grande Fratello. Sarebbe uno dei tanti aspiranti al reality di Canale 5 non fosse altro che il ragazzo, che si è candidato al casting on line ed è appoggiato da tantissimi amici dalla Toscana e dalla Sicilia, è disabile.

Marcello Crisafulli ha infatti problemi motori e di linguaggio, anche se è completamente autonomo. Da piccolo è stato affetto da asfissia neonatale, e da lì sono nati i suoi problemi, cui se ne sono aggiunti degli altri di tipo familiare. Il ragazzo aspirante al Grande Fratello, infatti, dal 2003 ha uno zio in coma vegetativo a causa di un brutto incidente stradale.

Galleria di immagini: Grande Fratello 12, i concorrenti

Marcello ha affermato nel video del casting via Web:

«Voglio mostrare a tutti quanto valgo, far capire che non sono stupido o ignorante, ma ho soltanto una difficoltà dovuta alla mia disabilità. Cerco il riscatto, per me, per la mia famiglia e per tutti i disabili. Anche le cose più semplici per me sono una conquista, sono comunque un ragazzo allegro come gli altri, ma molto sensibile e per questo, nella casa di Cinecittà, vorrei mostrare limiti, fragilità, ma anche l’intelligenza e la creatività di chi ha problemi come i miei.»

Sentimenti molto nobili i suoi, senza ombra di dubbio, tutto sta nel capire se effettivamente Marcello varcherà la porta rossa e se gli altri inquilini sono pronti ad accettarlo. Negli anni, al Grande Fratello sono entrati ragazzi con gravi problemi, anche un non vedente, ma il reality non sempre è stato pronto a accettare la diversità: si dovrà aspettare per vedere infranto anche quest’altro tabù? Inoltre, quest’eventuale entrata potrebbe essere vista anche come una spettacolizzazione della sofferenza umana.

Fonte: Corriere della Sera.