La maggior parte dei telespettatori de “La Pupa e il Secchione” si sarà sicuramente chiesta: “Le Pupe ci sono o ci fanno?”. Ebbene, questa settimana a “La Pupa e il Secchione” forse ci sarà la possibilità di soddisfare questa curiosità.

Nel prossimo prime time potrebbe essere presente in studio un esperto di mimica ed espressioni facciali: insomma, una persona che riesce a capire dai movimenti del viso se qualcuno sta fingendo oppure sta dicendo la verità.

Chi ha visto la serie TV “Lie to me” con Tim Roth conosce bene il ruolo di questi specialisti: come farebbe il professor Cal Lightman, l’ospite d’onore del reality show osserverà attentamente le pupe e rivelerà al pubblico quali sono le ragazze che fingono di essere ignoranti e quali invece quelle che hanno davvero difficoltà a ricordare le nozioni imparate durante la settimana.

Bisogna inoltre considerare che una novità del genere potrebbe mettere seriamente a disagio le ragazze e si potrebbe peggiorare ulteriormente il rapporto tra le Pupe, che già di per sé è abbastanza conflittuale.

Oltre a una sorta di competizione nel reality, le Pupe devono continuamente subire critiche anche dall’esterno della villa. È il caso di Francesca Cipriani, la quale è stata attaccata dall’ex pupa Nora Amile:

Ora che la Cipriani si è rifatta il seno non fa altro che parlare di questo. Non fa mai un discorso sensato, evidentemente non ha nient’altro da dire. È molto triste che una persona sia disposta a fare qualsiasi cosa pur di apparire in TV. In ogni caso non mi piacerebbe mai essere paragonata a una come lei, che gira con la corona in testa e il seno in bella vista. Trovo vergognoso che una come Francesca Cipriani possa rappresentare le donne.

Secondo Nora, le nuove pupe sono tutte costruite e fingerebbero di essere ignoranti solo per lasciare i telespettatori incollati al teleschermo. Sarà davvero così? Bisognerà aspettare domenica sera per scoprirlo.