Lindsay Lohan non smette mai di far parlare si sé e si trova nuovamente al centro dei gossip in tutto il mondo.

Dopo aver trascorso gli ultimi giorni a Cannes e aver partecipato al 150esimo anniversario della famosa azienda di orologi extra lusso Chopard, la ragazza dal carattere particolarmente difficile è stata costretta a prolungare la sua permanenza in Francia a causa dello smarrimento del suo passaporto.

Per colpa dello spiacevole contrattempo, il giudice della California Marsha Ravel ha emesso un mandato di arresto nei confronti della giovane attrice americana, per non essersi presentata all’appuntamento obbligatorio fissato per oggi. LiLo è infatti in libertà vigilata da tempo in seguito a due arresti avvenuti nel 2007 per guida in stato di ebbrezza: per questo motivo deve presentarsi periodicamente a dei corsi di riabilitazione.

A quanto pare, nonostante i vari tentativi fatti dalla Lohan per tornare a Los Angeles e presentarsi in tribunale, non avendo con sé il passaporto non le è stato consentito l’imbarco sull’aereo.

La vicenda è stata fortunatamente risolta grazie ad alcune regole e al pagamento di una cauzione: non dovrà bere, non dovrà fare uso di sostanze stupefacenti e dovrà presentarsi a dei test antidoping periodici e non programmati. La cifra stabilita dal giudice di Beverly Hills ammonta a 100.000 dollari, una penale non da poco ma che le consentirà comunque a breve di tornare nuovamente in patria.

Quanto ci vorrà però per combinarne un’altra delle sue?