I trucchi e le strategie per perdere peso non finiscono mai. Questa volta per combattere l’obesità, sono stati gli inglesi a inventarsi qualcosa di veramente innovativo e stravagante: il piatto parlante.

Si tratta di un sistema evoluto prodotto in Svezia che ora il servizio sanitario nazionale in Gran Bretagna vuole adottare per aiutare le famiglie in sovrappeso a seguire una dieta corretta.

Il nome ufficiale del piatto parlante è Mandometer e funziona come una sorta di controllore del cibo ingerito. Se chi mangia da questo piatto molto speciale lo fa troppo velocemente, ecco che scatta l’avvertimento: “Per favore, mangia più lentamente”.

Gli esperti in materia, che hanno testato questo strumento, sono infatti convinti che il primo passo per combattere il sovrappeso e l’obesità sia alimentarsi più lentamente in modo da riconoscere subito lo stato di sazietà e fermarsi. Questo con il tempo produce un dimagrimento costante.

Il piatto parlante funziona grazie a una bilancia collegata a uno schermo che fa vedere a chi mangia il cibo che passa dalla tavola al suo stomaco rendendolo quindi più consapevole delle quantità di calorie introdotte nel corpo.

Inizialmente il metodo sarà studiato su 600 famiglie di Bristol in cui almeno un genitore e un figlio tra gli 11 e i 15 anni siano sovrappeso. La Gran Bretagna è infatti il paese con la più alta percentuale di obesità in Europa e il servizio sanitario nazionale spende più di 4,2 miliardi di sterline all’anno per combattere questa patologia.

Fonte: Ansa.