Abbiamo pensato di far conoscere ai bambini un mondo sconosciuto, una ”famiglia celeste” che ha tantissimi anni: è Papà Sole attorniato dai suoi splendidi figli sparsi nello spazio.

È il sistema solare nello spazio. È la famiglia celeste che vogliamo presentarvi. Per conoscere questa famiglia, immaginiamo di trovarci in una piazza con tanti fanali sparsi qua e là. Ognuno di questi fanali rappresenta una stella. Uno di essi raffigura il nostro Sole e lo scegliamo tra quelli circondati da un nugolo di moscerini: sono i pianeti!

Così appare nell’immensità del cielo la famiglia celeste della quale fa parte la nostra Terra, della quale il nostro Sole è il papà. Un papà benefico, che irradia luce, vita, calore, elettricità, magnetismo e chissà quante e quante altre vibrazioni che avvolgono e danno vita ai suoi figli sparsi nello spazio, legati a lui indissolubilmente da quei nodi d’affetto che noi chiamiamo gravitazione.

Ecco com’è formata la famiglia di papà Sole. Se, per compiere più presto il lungo viaggio attraverso il sistema solare, ci mettessimo come le fate a cavalcioni di un raggio di luce in partenza dal Sole, il primo pianeta che incontreremmo sarebbe Mercurio. Un poco più grossa di Mercurio ecco la bianca Venere che ruota intorno al Sole e più dirsi la gemella della Terra, anche se un po’ più piccina.

Ed ecco la nostra Terra, che abbiamo raggiunto con il nostro speciale veicolo luminoso, il raggio di luce. È la prima che incontriamo accompagnata da un satellite: è sua figlia, la Luna. Certamente sua figlia, perché se la Terra è figlia del Sole, la Luna è figlia della Terra, come potremo capire in seguito.

Il quarto pianeta è Marte, che completa la prima parte del sistema solare. Dopo ha inizio la seconda parte, quella detta dei pianeti maggiori, che comprende i figli più robusti della famiglia celeste. Infatti troviamo Giove, l’enorme Giove, che se noi lo raffigurassimo come un’arancia, ci obbligherebbe a raffigurare la Terra con un chicco di canapa.

E poi ecco Saturno, la ”meraviglia del sistema solare”. Sì, perché Saturno, oltre ad avere un corteo di 10 lune, Saturno è ornato del famoso anello, anzi da un sistema di tre anelli rotanti attorno al grande globo di quel pianeta. E dopo di lui ecco Urano, Nettuno e Plutone.

Ma non bisogna pensare che sia tutta qui la grande famiglia celeste: uno sciame innumerevoli di comete grandi e piccine, di meteoriti, di stelle cadenti completa il nugolo di creature celesti che ruotano e sciamano attorno a quella grande stella che è papà Sole, nella danza più fantastica e ritmica che si possa immaginare.