Sono bastati pochi episodi alla nuova serie Glee per diventare un autentico cult negli Stati Uniti. Il telefilm, creato dall’autore di Nip/Tuck Ryan Murphy, è una sorta di versione alternativa di High School Musical. Il serial racconta le avventure di un gruppo di liceali, non esattamente popolari, che prende parte al Glee Club, la banda musicale della scuola.

Dopo le difficoltà iniziali, il gruppo comincia ad esibirsi in performance sempre più memorabili. Molti dei brani cantati dai protagonisti del telefilm hanno fatto capolino sulle classifiche dei singoli americani, facendo di Glee un fenomeno non solo televisivo.

Di poco tempo fa la notizia di un ospite speciale dietro la macchina da presa. A dirigere uno dei prossimi episodi della serie sarà infatti Joss Whedon, il geniale creatore di alcune serie molto amate come Buffy, Angel, Firefly e la più recente Dollhouse. Whedon non è nuovo al mondo del musical, avendo già firmato la mini-serie “Dr. Horrible Sing-Along Blog” e l’acclamato episodio musicale di Buffy intitolato “Once More, With Feeling”.

Le ragioni per seguire l’innovativa serie Glee crescono, quindi, sempre di più. Speriamo approdi al più presto anche sugli schermi italiani.