K2, il canale digitale in chiaro sia sul satellite che sulla piattaforma DTT, a pochi mesi dalla sua messa in onda può già contare su un buon seguito di pubblico. A dichiararne il successo, Switchover Media, l’editor televisivo indipendente nato lo scorso luglio.

Il canale si rivolge all’intrattenimento per i più piccoli e si affianca ai già esistenti Rai Gulp e Boing. Il buon riscontro di pubblico e di investitori deriva da ottime scelte commerciali attuate da Switchover Media che, mantenendo il canale in chiaro su ogni piattaforma, ha scelto di trasmettere programmi di successo quali i Pokémon e Mister Bean.

Dal 21 settembre Switchover Media fornirà pubblicamente i dati sugli ascolti, in grande anticipo rispetto a quanto promesso mesi fa ai primi inserzionisti pubblicitari. Giorgio Rossi, Partner responsabile dello Sviluppo Commerciale e Marketing di Switchover Media, ha manifestato soddisfazione per i risultati ottenuti:

Siamo felici di poter pubblicare i dati di ascolto consolidati di K2 in anticipo rispetto a quanto promesso al mercato. Ringraziamo Auditel e AGB/Nielsen per l’ottimo lavoro svolto in questi mesi estivi che ci permette di affrontare con la massima trasparenza possibile la stagione autunnale fondamentale per gli investimenti sul target kids.

Tantissimi gli investitori che hanno creduto in questo nascente progetto, tra cui Barilla, Nestlè, Nintendo e Giochi Preziosi. Considerati, inoltre, gli ottimi risultati delle concorrenti Boing e Rai Gulp, sembra proprio che l’intrattenimento per i ragazzi si configuri come un perfetto investimento per la futura programmazione televisiva.