Durante le festività di fine anno, è davvero difficile resistere alle tentazioni culinarie e solitamente si parte già dal presupposto che tra Natale, Santo Stefano, Capodanno e la Befana si ingrasserà. A meno che non siano stati scelti per i pranzi o per i cenoni dei menu light, in tanti vorranno seguire una dieta dimagrante da fare dopo le feste, così da tornare presto in forma.

Non bisognerà seguire una dieta dimagrante troppo rigida ma stare attenti a cosa si mangia, depurare l’organismo, svolgere un po’ di attività fisica quotidiana e rientrare in un regime alimentare corretto. A poco a poco riusciremo a smaltire i chili di troppo accumulati per le feste di fine anno.

Per depurare l’organismo andrà bene una dieta a base di verdure come ad esempio cicoria, asparagi, zucchine, spinaci e altre verdure da bollire e condire con un filo d’olio extravergine di oliva messo a crudo. Sì alle arance e agli agrumi di stagione, comunque in generale è consigliabile mangiare in modo più leggero e salutare.

=> SCOPRI la dieta del minestrone che fa perdere 5 chili in 7 giorni <=

Dopo qualche giorno di sole verdure, bisognerebbe seguire una dieta dimagrante che preveda cinque pasti al giorno: colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena, tutti comunque leggeri. Diminuiamo quindi le porzioni – tranne a colazione, che deve rappresentare il pasto più importante della giornata – e abituiamoci a mangiare più frequentemente, beviamo tanta acqua (circa due litri al giorno) e optiamo per cibi light come ad esempio carni bianche e pesce. Via libera alle verdure mentre limitiamo il consumo di pane e pasta. Meglio evitare del tutto gli aperitivi e le cene fuori, almeno per questo periodo.

Una cosa da non dimenticare assolutamente è il seguire un po’ di attività fisica regolare che aiuti a mantenere il corpo in forma: non per forza si deve andare in palestra, basta infatti una trentina di minuti al giorno di camminata veloce e il nostro corpo dimagrirà in maniera più semplice.

=>SCOPRI le altre diete dimagranti efficaci