Per gli amanti della fotografia, continuamente alla ricerca di una fotocamera che consenta di scattare immagini sempre più definite, è arrivato Satio… e se è ad una macchina fotografica vera e propria che state pensando vi sbagliate, perché stiamo parlando dell’ultimo smartphone di fascia alta prodotto dalla nipponico-finlandese Sony-Ericcson.

Presentato in anteprima all’ultimo Mobile World Congress con il nome in codice Idou, Satio è dotato di una performante fotocamera da ben 12 megapixel, quasi un record per un cellulare.

Infatti gli altri smartphone non erano ancora arrivati a tanto e di sicuro l’introduzione di funzioni di solito prerogativa delle fotocamere vere e proprie lo rende unico nel suo genere.

Nello specifico, c’è la possibilità di utilizzare uno Zoom digitale che arriva fino a 16x, si può inserire il flash, la distribuzione del fuoco in modo automatico, si può ridurre il rumore dell’immagine tramite lo stabilizzatore digitale, ridurre l’effetto “occhi rossi”, ritoccare i bilanciamenti di luce e colore e addirittura inserire commenti sulle foto, ingrandirle, rimpicciolirle, e spedirle subito al social network preferito, senza staccare una volta il dito dall’ampio schermo touchscreen da 3.5 pollici.

Il responsabile del Market Business “Fredrik Mansson”, ha dichiarato che questo nuovo smartphone ha le specifiche tecniche per agevolare al meglio ogni forma di intrattenimento, dall’ascolto della musica, alla fotografia, passando per i video e le connessioni. Oltretutto, l’interfaccia è stata semplificata rispetto ai modelli precedenti, favorendo, con un intuitivo tocco di dita sul display, l’accesso ai programmi presenti tramite le icone sul desktop da 16:9.

Quanto alle specifiche tecniche, il terminale utilizza il sistema operativo Symbian Foundation, uno dei migliori per quanto riguarda l’accesso alla rete HSDPA, il che incrementa la velocità di connessione consentendo all’utente di non aspettare tempi biblici per spedire e scaricare dati.

Di supporto alla rete HSDPA, c’è anche il benvoluto WiFi, naturalmente il Bluetooth stereo (A2DP), la possibilità di usufruire del google search, del GPS con supporto A-GPS, del DLNA Certified e di Google Maps.

Tirando le somme, le qualità di questo Satio lo rendono appetibile per una larghissima fetta di mercato, che comprende, oltre agli amanti dell’ultimo modello accessoriato, anche gli amanti della fotografia.