Avere mani belle e curate per molte è un’utopia a causa delle unghie fragili che tendono a spezzarsi e a sfaldarsi. Questo tipo di problema è molte comune e in molte lamentano una eccessiva fragilità dell’unghia. Le cause che possono portare le unghie a indebolirsi possono essere sia esterne sia interne al proprio organismo.

Unghie fragili: le cause

  • Per quanto riguarda le cause esterne i trattamenti con il gel o lo stesso smalto possono portare l’unghia a perdere cheratina. Avere la superficie sempre coperta equivale a non far respirare l’unghia, quindi a non ossigenarla. Anche se i gel e gli smalti presenti in commercio al momento non danneggiano propriamente l’unghia, alle prime avvisaglie è meglio correre ai ripari. Se ci si accorge di avere un indebolimento è bene rimuovere tutto e lasciare l’unghia libera per qualche settimana.
  • Per quanto riguarda le cause interne il discorso è un po’ più ampio. Un’unghia fragile può essere sintomo di carenza di vitamine, soprattutto quelle del gruppo B, ma anche di ferro e zinco. Anche disturbi alla tiroide possono manifestare la loro comparsa con problemi legati alla salute dell’unghia in quanto compromettono la produzione di cheratina legata presenza o scarsezza degli aminoacidi base. Anche le intolleranze alimentari possono essere causa di sfaldamento e indebolimento dell’unghia. In tutti questi casi è sempre preferibile rivolgersi a un medico specialista che possa trattare al meglio la patologia manifestata.
  • Nel caso in cui il problema sia lieve si può apportare un ottimo aiuto provando a rimediare da sole: la prima cosa da fare è modificare l’alimentazione. Assumere una maggior quantità di alimenti contenenti vitamine e zinco è fondamentale. Anche le proteine sono utilissime per la produzione di cheratina, sì dunque a latte uova e pesce.

Unghie fragili: rimedi naturali

I rimedi della nonna si rivelano sempre utilissimi, e anche in questo caso diventano protagonisti: un impacco con olio di oliva e succo di limone sarà una benedizione. L’olio di oliva è nutriente e andrà a nutrire la superficie dell’unghia, il succo di limone è ricchissimo di vitamine e ha un potere indurente. Per ottenere questo tipo di impacco vi basterà miscelare insieme un cucchiaio di olio di oliva e venti, trenta gocce di succo di limone. Una volta emulsionati i due ingredienti insieme massaggiate l’unghia per almeno due minuti. Per un maggior beneficio potete, dopo il massaggio, indossare dei guanti di cotone e lasciare agire anche per tutta la notte.