Le unghie si spezzano, stanno diventando giallastre, sono deboli e mai della forma e lunghezza desiderata? Forse perché si è incappate in abitudini nocive che bisogna abbandonare al più presto, oppure non si presta abbastanza attenzione alla cura di mani e piedi.

Le unghie sono uno specchio della salute fisica non da poco, possono indicare mancanza di calcio, ferro e altri elementi, solo attraverso la loro consistenza e colore. Ma soprattutto sono uno strumento di bellezza al pari di occhi e labbra. Perciò vanno trattate con delicatezza e premura. Le due abitudini più nefaste sono il fumo e ovviamente il mangiarle. Mangiarsi le unghie non solo impedisce loro di crescere, ma diffonde infezioni, perciò le dita diventano spesso rosse e gonfie, e per di più danneggia anche i denti. Il fumo è invece la prima causa del colorito giallastro, per la nicotina.

Ma spesso le unghie assumono una sfumatura giallastra, anche a causa di alcuni agenti presenti nei prodotti per lucidarle, usati anche nei salon di manicure; spesso però, basta prevenirlo usando una semplice base prima di applicare il lucido. Da evitare anche l’acetone, che per quanto sia efficace e veloce nella rimozione dello smalto, finisce per prosciugare le unghie: meglio un prodotto più delicato come alternativa, per esempio a base di soia. Bisognerà sfregare di più ma il risultato sarà più sano.

L’uso eccessivo della limetta, poi, può portare conseguenza indesiderate, come estremità che si sfaldano o si sfogliano; l’ideale è limare in una sola direzione e soprattutto farlo solo una volta al mese. Non bisogna dimenticare il contatto con fattori esterni, nello specifico i guanti per le mani e le scarpe per i piedi. Usare scarpe strette infatti ha conseguenze perniciose sulle unghie dei piedi: si rischia la formazione di dolorosi unghie incarnite, le unghie finiscono per scurirsi, spezzarsi o rovinarsi. Mentre è indicato l’uso dei guanti, per evitare germi, freddo e infezioni che influenzano anche le estremità.

Infine, per avere unghie perfette, bisogna sempre ricordare di prendersi cura delle cuticole, essenziali per una perfetta lunghezza e resistenza, da idratare con prodotti specifici. E fare attenzione all’alimentazione: come per i capelli, assumere calcio, ferro, proteine e zinco rinforza la cheratina, quindi largo a uova e legumi.

Fonte: Bellasugar