Le unghie che si sfaldano non deve essere considerato solo un problema estetico. E’ sicuramente importante per tutte le donne avere delle belle mani curate, ma dietro allo sfaldamento delle unghie si celano molti fattori come ad esempio: stress, stanchezza , carenza di vitamine A, B6, C, E, Zinco, Ferro,  Rame.

Se eliminiamo i fattori psicologici, un’altra causa potrebbe essere la  malnutrizione: di conseguenza, una corretta alimentazione è il primo rimedio da adottare per avere unghie più belle, sane e resistenti. Il contatto con sostanze chimiche e micro fratture possono provocare un’alterazione delle sostanze che costituiscono le unghie rendendoli più fragili. Usare smalti di qualità scadente può peggiorare lo stato di salute delle unghie.

Lo sfaldamento degli strati di superficie ungueali è chiamato tecnicamente “onicoschizia lamellina”: l’unghia si lesiona, si sfalda, si sfoglia diventando sempre più fragile ed il margine libero appare frammentato.

Se la causa principale delle unghie che si sfaldano ricade in una carenza nutrizionale, è necessario integrare la dieta con vitamine minerali. Se invece le unghie si sfaldano per disidratazione,  bisogna applicare una crema idratante, che vada a compensare le perdite delle sostanze che ne costituiscono la struttura. Una buon rimedio in questi casi è ungere le unghie tutte le sere in olio di mandorle dolci.

photo credit: Giacomo Carena via photopin cc