A volte i programmi televisivi sono come la scuola. Ci sono dei promossi e dei bocciati a fine anno e a settembre si ricomincia con entusiasmo sempre maggiore. Riprenderà infatti il prossimo 20 settembre alle 14,45 su Canale 5 “Uomini e donne“, il talk show di corteggiatori e tronisti condotto da Maria De Filippi.

Il promosso di quest’anno è Andrea Angelini, che non piacque a Ramona, ma evidentemente è piaciuto al pubblico tanto che è stato richiamato, ma non come corteggiatore, bensì come tronista. Andrea, per chi non lo conoscesse ancora, è un bel ventenne bolognese che studia all’università.

Un’altra conferma è Samuele Nardi, che nella scorsa edizione di “Uomini e Donne” era stato rifiutato da Teresanna. Samuele ha invece 31 anni, gestisce un bar con le sue quattro sorelle ed è il padre single di un piccolo di 4 anni. Altri due nuovi concorrenti saranno Federico e Leonardo.

Ma le novità non sono finite. Il funzionamento del corteggiamento sarà differente: i corteggitori saranno divisi in due gruppi, ventenni e quarantenni, che dovranno eliminarsi a vicenda, fermo restando che la volontà dei tronisti è sovrana.

Nessuno parla però del futuro di Daniela Ranaldi, l’opinionista arrestata e processata per spaccio di droga. Alla vigilia del processo i concorrenti non erano stati per nulla indulgenti con lei. E il fatto che nessuno ne parli è comunque significativo: è come se la controversa opinionista Daniela Ranald sia stata colta dalla cosiddetta “damnatio memoriae”, la cancellazione del ricordo che tra i latini colpiva i traditori.