Gli uomini, così come le donne, possono essere gli artefici di numerosi errori nella coppia. Si tratta di errori comuni, che ineriscono il corteggiamento, quando la relazione non è ancora decollata, ma anche nel sesso, quando la relazione è ormai stabile. Ma come sempre quando si parla di sbagli, bisogna considerare che ci può essere una correzione di rotta: solo parlando con franchezza al proprio partner lo si può aiutare a essere la persona per la propria vita. Questo non significa volerlo diverso o sperare di cambiarlo: tutti abbiamo dei difetti e, quando si è in coppia, ci si aiuta l’un l’altro a renderli meno evidenti.

Uno di questi errori più diffusi tra gli uomini, sia durante il corteggiamento che nella coppia collaudata, è chiacchierare troppo durante le coccole. In particolare dopo il sesso, si sente la necessità, soprattutto da parte della donna di non sentire nulla, nulla di serio soprattutto: le preoccupazioni sono rimandate, è il momento della perfezione e della bellezza. Lo stesso discorso vale per l’eccesso di tecnologia nel rapporto: quando si sta con la propria partner non va bene stare attaccati al cellulare, allo smartphone o al computer, le persone sono più importanti.

Inoltre, alcuni uomini agiscono come se non sentissero veramente di essere in coppia.

Certo, qui non si parla di profili condivisi e comuni di Facebook, ma magari di qualche parola dolce e sentita ogni tanto, di fiori, di qualche romanticheria. Spesso, quando si sta insieme da tempo, si rischiano di mettere da parte i piccoli piaceri, dando adito magari alla donna di cercare attenzioni altrove e sancendo di fatto la fine della coppia stessa.

Naturalmente, uno degli errori peggiori che una donna possa tentare di sopportare è la gelosia. Ma c'è gelosia e gelosia: c'è quella che si può mettere da parte, che corrisponde a un'insicurezza da parte dell'uomo. In questo caso, potrebbe essere stata anche la donna a mancare da questo punto di vista, a far sentire l'uomo in sicuro, per troppa bellezza o personalità, magari si può aiutare il proprio partner con qualche gesto che lo convinca quanto si tiene a lui. Poi c'è il geloso patologico, quello che vorrebbe la donna vestita da capo a piedi, disoccupata, in cucina, incinta e magari scalza. Di fronte a qualcosa del genere, forse non c'è possibilità di redenzione, ma solo un'inevitabile rottura, o prepararsi a una vita impossibile.

Fonte: Yourtango.