La notizia di cui stiamo per parlarvi arriva dagli USA, precisamente dallo stato del North Carolina dove, con ovvie polemiche, un ristorante ha vietato l’ingresso ai bambini che urlano e fanno rumore disturbando, così, tutti i commensali presenti.

Il locale autore di una scelta così eccentrica è l’Olde Salty’s e ha espressamente dichiarato di voler immediatamente fuori dalla sala i bambini che, per svariati motivi, comincino a strillare nel bel mezzo di un pranzo o una cena.

Come è naturale molte persone, e di certo molti genitori, non hanno condiviso la nuova presa di posizione del ristorante americano che, però, ha potuto in fondo trovare consensi fra quei clienti che proprio non sopportano le urla assordanti dei bambini mentre consumano un pasto. Chissà se questa curiosa, e discutibile, iniziativa varcherà i confini statunitensi per arrivare in Europa. Cosa fareste se l’ingresso a vostro figlio fosse vietato in bar e ristoranti?

Vi mostriamo, qui di seguito, il video sulla vicenda pubblicato da PerezHilton.