Mi ero quasi dimenticata dell’effetto “prima vacanza insieme“. Sarà perchè ormai convivo da tempo (e sì, convivo dal primo giorno che ci siamo incontrati), ma non ricordavo che la prima volta insieme lontani potesse significare tanto per chi si frequenta senza vivere insieme. Gli esperti (di relazioni instabili?!?) sostengono che la prima vacanza di una coppia può rappresentare un punto di svolta, in positivo, verso una conoscenza migliore o in negativo verso una rottura.

Nonostante i piccioncini in questione non vedano l’ora di passare un po’ di tempo insieme finalmente soli, stare a contatto h24 potrebbe infatti rivelarsi un incubo: le piccole abitudini quotidiane spesso diventano facile motivo di irritazione e fastidio; non solo: stare così vicini evidenzia ancor più i difetti caratteriali di entrambi. Le reazioni possibili come detto sono dunque due: imparare ad accettare tali difetti e smussare gli angoli, oppure decidere di troncare definitivamente.

Questa interpretazione degli “esperti” presenta secondo me qualche lacuna, non fosse altro per l’estremizzazione di concetti a parer mio molto più difficili da analizzare; tuttavia un fondo di verità c’è. Poco male se la si prende filosoficamente, perchè se doveste scoprire in questa fantomatica vacanza che lui non fa per voi, non perdereste altro tempo. Ma in realtà le cose non sono mai così semplici.

Dunque, per evitare il disastro, quali consigli ci danno gli esperti?!? Dicono di scegliere una destinazione buona per entrambi, un soggiorno non troppo lungo (una settimana forse è già troppo), una serie di distrazioni per non avere momenti morti in cui litigare, una buona dose di relax. Tutte questioni opinabili.

Ma c’è un consiglio su tutti che secondo me funziona davvero: non aspettatevi nulla. Non fate sogni a occhi aperti o incubi catastrofici, non riempitevi la testa di aspettative, non fatevi castelli in aria. In generale funziona sempre, anche in altre circostanze; in una situazione atipica e insieme così significativa come una vacanza insieme, ancor di più. In questo modo tutto quel che verrà di positivo sarà guadagnato. E quel che verrà di negativo non rovinerà le vostre illusioni. Perchè non dovete sottovalutare mai la potenza di un’idea: se questa vi conquista, vi invade e vi influenza, lasciare che venga distrutta vi devasterà.

Vacanze col vostro nuovo partner?!? Carpe diem. Partite senza idee, ma vivete intensamente ogni giorno. In alternativa potete sempre programmatevi una bella vacanza da sole!

photo credit: ? Peter & Ute Grahlmann ? via photopin cc