Avete presente le cinque w del giornalismo? Who, What, When, Where, Why? Ecco sono quelle che in un normale contesto di coppia possono portare pericolosamente allo scoppio, peggio di corna e tradimenti vari.

Parliamo della scelta delle vacanze: il temibile momento è vicino e la corsa alla prenotazione più vantaggiosa mette già l’ansia. Per non parlare della coincidenza dei periodi di ferie e soprattutto del conto in banca. Se ci mettiamo anche gusti ed esigenze diverse, allora il quadro è completo e spaventoso almeno quanto il “Naufragio” di Goya, tanto per rimanere in tema marino-vacanziero e anche catastrofico.

Come fare per superare quella che ormai è una vera e propria crisi, una sindrome  da primavera inoltrata che rischia di far appunto naufragare sogni, sicurezze e tranquillità?

Perchè, diciamocelo, le vacanze estive sono importanti. Certo, si può sopravvivere anche senza, ma perderle è un po’ come lasciar andare un pezzettino di vita. E ricaricarsi, rilassarsi, staccare la spina è fondamentale per la serenità, del singolo e della coppia; in fondo gli stress di 350 giorni l’anno hanno bisogno di essere compensati da 15 giorni di faccio-come-mi-pare-quel-che-mi-pare.

Peccato che mettersi d’accordo sia un’impresa talvolta titanica. Lei vorrebbe non dover nemmeno cucinare in quei giorni, a lui basterebbe anche solo una tenda sulla spiaggia; lei vorrebbe un posto esotico per rilassarsi, lui vorrebbe fare vela acrobatica nel litorale più vicino; lei vorrebbe anche una città d’arte, lui proprio no.

E allora per evitare le temibili ed inevitabili  conclusioni (l’epilogo della coppia o la scomparsa prematura della vacanza), le strade sono soltanto due:

  • la vacanza low-cost, che può andare dal soggiorno a scrocco a casa di amici/parenti, fino all’organizzazione di gite da un giorno in posti relativamente vicini a casa (spendere poco mette d’accordo tutti);
  • la vacanza separati: lei con le amiche, lui con gli amici.

Attenzione però che trovare l’armonia con frotte di sprovveduti single disorganizzati potrebbe risultare ancora più difficile….

photo credit: marfis75 via photopin cc