Dire addio alle vacanze estive e accogliere, seppure con malumore, l’inevitabile holiday blues che arriva puntuale con il ritorno al lavoro dopo le ferie. Come affrontare lo stress da rientro? Come gestire l’impatto con ufficio, colleghi, capo e scartoffie accumulate sulla scrivania?

Spazzare via con un colpo di spugna lo stress da rientro e allontanare quel pesante stato di malessere chiamato holiday blues non è facile, e spesso si rischia di tornare al lavoro dopo le vacanze ancora più stanchi di quando si è partiti. Se poi alla poca voglia di riprendere la routine quotidiana si aggiunge anche lo stress di aver preso due o tre chili in più, recuperare il sorriso potrebbe essere ancora più complicato.

Partendo proprio dalle abitudini corrette che facilitano anche la produttività sul lavoro, è importante che al rientro dalle ferie ci si assicuri di mangiare correttamente, bere pochissimi alcolici e dormire a sufficienza, in modo tale da riabituare l’organismo alla vita di tutti i giorni dimenticando gli stravizi vacanzieri.

Dal punto di vista strettamente professionale, invece, è bene non farsi cogliere dall’ansia e dalla paura di trovare la casella di posta inondata di email e la scrivania appesantita da fogli e circolari da leggere. Nessuno pretenderà che tutto questo lavoro arretrato si smaltisca il primo giorno dopo il rientro dalle ferie, tuttavia per ottimizzare i tempi è preferibile organizzarsi al meglio sfruttando le potenzialità di una to-do-list, una lista di cose da fare stilata in base alle priorità e senza pretendere una tabella di marcia troppo serrata, che sarebbe del tutto controproducente.

Un’altra idea per rendere ancora più soft il rientro dalle vacanze è organizzare a una breve riunione tra colleghi, anche via chat, per raccontarsi le novità delle vacanze e scoprire aneddoti divertenti: forse il capoufficio non sarà molto favorevole a questa iniziativa, ma senza dubbio gioverà all’umore di tutto il personale.

Un ultimo consiglio: se sforzarsi di ritrovare la concentrazione, evitando perdite di tempo, è doveroso e necessario dopo le ferie, non significa che non ci si possa concedere un piacevole diversivo per rendere meno difficile la prima settimana di lavoro: ben venga quindi una cena leggera in compagnia dei colleghi, o anche un semplice aperitivo in compagnia che consentirebbe di sentire meno la nostalgia delle abitudini estive ormai passate.