C’è il detto che dice “Chi disprezza compra”, ma in questo caso sarebbe più corretto dire “Chi ama mette in vendita”. Questa la filosofia di Antonio Brosio, ultimo compagno di Valeria Marini che si è fatto beccare dalla showgirl a vendere i loro servizi fotografici ai paparazzi e, dopo la fine del matrimonio con Giovanni Cottone, la Marini sembra aver detto addio anche al nuovo fidanzato.

Galleria di immagini: Valeria Marini divorzio: le foto più belle della showgirl

E’ stata proprio lei a rivelare gli struggenti retroscena al settimanale Chi, dichiarando di averlo voluto immediatamente allontanare dalla sua vita. “Io non sarei mai capace di vendere l’amore – ha continuato la Marini, sottolineando che – l’unica cosa sensata da fare davanti a comportamenti simili è prendere le distanze. Certamente questo mi spingerebbe ad allontanarmi da chiunque sarebbe capace di mercificare sentimenti come l’affetto e l’amicizia. Lo troverei ripugnante”.

Valeriona nazionale non parla di vera e propria rottura con Brosio, ma le sue parole lasciano intendere che la delusione non è facilmente accantonabile, affermando di aver “capito molte cose. Il valore dell’amicizia non ha prezzo. Io sono Valeria, voglio essere Valeria per chi mi vuole bene. Con tutte le mie fragilità, le mie contraddizioni. Lo so, ho tanti difetti: sono viziata, capricciosa, ma sono vera, autentica e intorno a me voglio persone vere. Sincere. Preferisco circondarmi degli amici di sempre. Non danno mai fregature. So sempre chi sono”. E con queste parole la Marini non lascia decisamente nulla all’interpretazione.

photo credit: zio Paolino via photopin cc