Valerio Pino in versione “GogoStar”. Ha questo titolo il nuovo singolo del ballerino di Amici, che si mostra così in un video pieno di ammiccamenti, toccatine e costumi inguinali, tra cui spiccano alcuni a forma di fiore e altri ricoperti di strass là dove non batte il sole.

È davvero presto per annunciare un flop musicale e di immagine: Valerio Pino aveva avuto scarso successo con il suo primo singolo “Perché?”, una canzoncina sugli errori dell’omofobia, ma in realtà un ricettacolo di luoghi comuni in versione dance.

Galleria di immagini: Valerio Pino Sexy

Valerio Pino sta scegliendo la strada dell’ambiguità sessuale per proseguire nel mondo dello spettacolo e la cosa non è sbagliata in sé, ma per il fatto che gli anni ’80 sono passati da un pezzo e il modo con cui sta affrontando l’argomento forse non gli si addice.

Guardando il look di Valerio in “GogoStar” si ha l’impressione di vedere un membro dei Village People che ha superato la data di scadenza. La mossa pelvica non è lontanamente simile a quelle che faceva il grande Elvis Presley o, negli anni ’80 appunto, alle movenze di George Michael, uno che oltre alla buona musica ha saputo costruire una carriera sull’ambiguità sessuale ma in maniera elegante. Pino, tuttavia, non è di certo il personaggio da arrendersi a questo tipo di spettacolo pruriginoso: di qualche tempo fa, infatti, una sua intervista dai contorni davvero scottanti, quasi a luci rosse.

Stavolta Pino, che comunque è davvero un apprezzabile ballerino, ha scelto una strada non proprio semplice. La canzone stavolta è in inglese e non più in italiano come “Perché?”, ma è difficile immaginare che un brano e un video del genere possano sfondare in ambito internazionale.

Fonte: Gay.it.