Valerio Scanu si difende da tutte le polemiche che l’hanno coinvolto in Rete in queste settimane, correggendo il tiro nei confronti dei suoi colleghi, e rinfocola l’accusa contro Platinette, che l’aveva a più riprese contestato in studio ad Amici ma anche su Twitter. Il cantante ha anche parlato di Belen Rodriguez dando un punto di vista differente sulla soubrette, rispetto a quello che in molti hanno avuto verso di lei.

Galleria di immagini: Valerio Scanu

Valerio Scanu ha descritto Belen Rodriguez come una ragazza molto alla mano, che non vuole denigrare pur ammettendo di andare d’accordo con la sua rivale in amore Emma Marrone, cui la soubrette ha “soffiato” Stefano De Martino. Per quanto riguarda Platinette, la questione, stando a quanto rivelato da Scanu, appare afferire sul piano personale oltre che quello musicale.

Secondo Valerio infatti la querelle con Mauro Coruzzi, alias Platinette, sarebbe nata a seguito di alcune presunte bugie dette dall’opinionista:

«Mauro Coruzzi è stato ambiguo e incoerente. Criticandomi, ha detto che non ha ascoltato il mio CD perché non gli interessa, ma a Verissimo mi aveva detto di averlo ascoltato. E aveva rivelato a un amico che sperava che fossi eliminato. So di sembrare presuntuoso, ma sono una persona semplice e limpida che non dice di no a nessuno.»

Scanu però sembra ignorare una questione: forse Coruzzi non lo gradisce come artista e probabilmente l’ostilità è motivata in gran parte da questo. Sicuramente, la faccenda non appare limpidissima e sembra motivata da una certa idiosincrasia da entrambe le parti. Scanu intanto seppellisce l’ascia di guerra contro Marco Carta facendo il tifo per lui, perché discriminato dalla giuria tecnica.

Fonte: Gossip e TV.