Nonostante le critiche degli ultimi tempi a stilisti e riviste, il mondo della moda continua a proporre un modello di bellezza praticamente inesistente: ragazze alte e magrissime che non hanno nemmeno l’ombra di una curva. Le donne, fortunatamente, non sono così, ma hanno forme bellissime che devono essere valorizzate.

Vediamo qualche consiglio per vestire le curve, dando risalto a ciò che più ci piace e nascondere anche quei piccoli difetti che ci rendono insicure.I must che gli armadi delle donne con una taglia superiore alla 44, devono essere:

–    pantaloni a vita alta: esaltano le curve dei fianchi, del seno e del sedere, aiutando a mascherare il filo di pancetta in più

–    tubini a trapezio o abiti morbidi che scivolano sul corpo: vestono senza schiacciare e valorizzano i punti giusti, la lunghezza ideale è appena sopra al ginocchio, magari accompagnati da una cintura sottile

– tacchi alti: non sempre comodi, ma è importante la scarpa con il tacco per slanciare la figura nel suo insieme.

Attenzione poi alla scelta dei colori e dei materiali.

Il nero sfina, ma per non avere un armadio monocromo si può optare per colori come il grigio antracite, il blu, le tonalità scure del viola, e concedersi qualche guizzo di colore con gli accessori, scarpe, borse e foulard.

Per i materiali in estate si devono prediligere tessuti naturali, seta, lino e cotone, leggeri e confortevoli. In inverno largo a lana e cachemire, che accarezzano il corpo senza strizzare.