Spring Breakers è il film scandalo della Mostra del Cinema di Venezia 2012 e, a sorpresa, vede protagoniste due giovani star lanciate dalla Disney: Selena Gomez e Vanessa Hudgens. La pellicola racconta di droga e sesso in maniera esplicita e in questo caso non sorprende invece il nome del regista: Harmony Korine, già autore di Gummo e sceneggiatore di altre pellicole discusse ed estreme come Kids e Ken Park.

Galleria di immagini: Spring Breakers

Spring Breakers ieri ha diviso pubblico e critica della Mostra del Cinema di Venezia 2012, ma ha portato un po’ di glamour e di giovani fan grazie alla presenza sul red carpet delle protagoniste: Selena Gomez, la fidanzatina di Justin Bieber ex protagonista della serie Disney I maghi di Waverly, Vanessa Hudgens, star di High School Musical ed ex di Zac Efron, la bionda Ashley Benson della serie teen Pretty Little Liars e Rachel Korine, moglie del regista della pellicola Harmony Korine.

Nel film, le quattro giovani attrici sono delle ragazze che nel corso di una vacanza di primavera in Florida vengono coinvolte in un giro di droga e sesso da un pusher interpretato da James Franco. Il regista Harmony Korine ha spiegato la particolare scelta delle protagoniste:

«Ho scelto deliberatamente queste attrici provenienti dall’universo Disney, era parte del mio sogno perché appartengono a questo mondo, una generazione senz’anima che cresce con i videogames e la tv. Volevo raccontare la superficialità della cultura contemporanea. […] Mi interessava che Spring Breakers avesse una dimensione sensoriale, come un’esperienza pop. […] Le canzoni di Britney Spears hanno avuto un’influenza enorme sulla pellicola.»

Selena, Vanessa, Ashley e Rachel hanno catalizzato le attenzioni dei fotografi sul red carpet (vedi foto gallery) e hanno dunque acceso un’edizione del festival di Venezia che secondo molti finora era risultata un po’ spenta dal punto del glamour.

Fonte: Agi