Vasco Rossi sembra non essere in condizioni gravi. Sarà un sollievo per i suoi tantissimi fan che dal 12 settembre sono in ansia per il cantante, che era stato ricoverato nella clinica Villalba. Adesso Blasco torna a casa, ma continuerà ugualmente a curarsi, seguendo la terapia. Non è in pericolo di vita, rassicurano dallo staff.

Galleria di immagini: Vasco Rossi e gli oncologi

Dato incomprensibilmente per morto ieri, Vasco Rossi ha commentato come una bella sensazione sapere che lo dicano, perché se si riesce a saperlo vuol dire che si è ancora vivi. Il cantante è uscito dalla clinica ieri nel primo pomeriggio contro il parere dei medici. Vi era entrato per alcuni esami di routine e sarebbe dovuto rimanere per qualche giorno, che poi è diventata qualche settimana, senza che i fan riuscissero a sapere nessuna notizia.

Niente, tranne un comunicato del 17 settembre che ha tenuto con il fiato sospeso gli ammiratori di Vasco Rossi. Il bollettino medico indicava una degenza non breve e una situazione clinica complessa. Ora non si sa dove sia, naturalmente lo staff è riservato, quindi non si conosce la destinazione raggiunta dal Blasco, se Zocca o San Lazzaro di Savena.

Naturalmente, si continua a tenere le dita incrociate: anche l’anno scorso in ottobre Vasco era stato male, salvo poi riuscire a dichiarare che si era salvato da un pericoloso batterio killer. I fan attendono buone notizie come questa.

Fonte: Il Sole 24 Ore.