Era stata costruita soltanto come esercizio di stile, destinata a durare solo per la grande Esposizione Universale di Parigi del 1889, ma sono più di cento anni che la Tour Eiffel è in piedi, con buona pace dei detrattori della prima ora.

Anzi, questa struttura in acciaio alta ben 324 metri rappresenta uno dei monumenti più visitati ed è oramai un simbolo, riconosciuto in tutto il mondo, della capitale francese.

Qualche settimana fa si è tenuta una vendita organizzata proprio a Parigi dalla casa d’aste francese Drouot, denominata “Paris mon amour“, che ha raccolto ben 256.912 euro, in cui il pezzo forte è stata una sezione della scalinata originale che conduce fino alla sommità della torre. Inutile dire quanto questo articolo fosse ambito, data la fama del monumento da cui proviene e vista la sua unicità.

Il pezzo in questione è composto da quaranta gradini in ferro verniciato, ed è stato battuto per ben 105.400 euro, circa il doppio del prezzo stimato dagli organizzatori, secondo i quali la sezione della scalinata sarebbe arrivata al massimo a 50 o 60 mila euro.

Altri pezzi all’incanto sono stati venduti a fortunati collezionisti, tra cui una coppia di panchine del diciannovesimo secolo poste in origine ad una fermata della metropolitana della capitale francese, aggiudicate per 22.320 euro, e un vecchio chiosco in legno aggiudicato per 14.260 Euro.