Un quadro dipinto da Pablo Picasso in un solo giorno, e più precisamente nel marzo 1932, “Nu au Plateau de Sculpteur” (“Nudo, Foglie Verdi e Busto”), è stato venduto per una cifra incredibile: 106 milioni di dollari, corrispondenti a 82 milioni di euro.

Si tratta di un record assoluto per un’opera venduta all’asta.

In precedenza, il record era stato detenuto da “Walking Man I”, una scultura di Giacometti, venduta ai tempi per la bellezza di 104,3 milioni di dollari.

A contendersi l’ambito dipinto sono stati sei clienti ma l’asta è durata molto poco, solo 8 minuti e sei secondi. Non si sa nulla su chi sia il compratore, in quanto si è aggiudicato il dipinto tramite un’offerta effettuata via telefono.

Il Picasso in questione veniva dalla collezione privata della defunta filantropa Frances Lasker Brody, e Christie’s (a New York) è stata incaricata di occuparsi della vendita delle opere a lei appartenenti, tra le quali figurano prestigiosi pezzi di Braque, Giacometti e Matisse.