Se in Italia, da una settimana, i Simpson vengono ritrasmessi in fascia serale, su Italia 1 alle 19,25, tutto il mondo si prepara ai festeggiamenti. Il primo episodio della celeberrima famiglia dei cartoni risale infatti al 17 dicembre 1989, mentre già nel ’87 ne erano stati proiettati alcuni corti animati all’interno del Tracey Ullmann show.

I festeggiamenti partiranno il 16 settembre, ma cosa accadrà nei dettagli è per il momento top secret, sebbene la Fox inviti a restare sintonizzato e a prendere parte alla festa: quel che è certo, è che proprio per il 16 è prevista l’uscita del cofanetto della dodicesima stagione.

Dall’89 a oggi, la serie è cresciuta sempre di più, arricchendosi di personaggi sempre nuovi e accantonandone altri che forse non funzionavano più come un tempo. Ma Homer, Marge, Bart, Lisa e Maggie non sentono il peso degli anni e, in attesa della diciannovesima stagione, di quella che è, a tutti gli effetti, la più longeva serie TV statunitense, anche la sigla si rinnova (l’avevamo già intravista per la prima volta come introduzione al film sul grande schermo).

E se Bart scrive alla lavagna: “La TV in HD vale tutto quello che costa” è il segno tangibile di un cambiamento dei tempi, un progresso cui nemmeno la famiglia più amata del mondo poteva sottrarsi. Restando a farci compagnia.